Jack O'Connell biografia

Qui puoi conoscere la carriera e le curiosità sulla sua vita privata, leggere le notizie più recenti, trovare tutti i premi vinti e guardare le foto e i video.

share
Biografia

Jack O'Connell

ETÀ: Ha 28 Anni

NASCE A: Derby, UK
NASCE IL: 01/08/1990
Jack O’Connell nasce ad Alvaston, Derby, il 1° agosto 1990.
Sua madre, che è inglese, lavora per la compagnia aerea British Midland International. Suo padre, di origini irlandesi, è invece impiegato presso l’azienda di trasporti Bombardier.
Da ragazzo, Jack frequenta la Saint Benedict Catholic School, dove rimane fino ai 16 anni, studiando soprattutto letteratura inglese e recitazione.
Il debutto come attore avviene nel 2005, anno in cui appare in un episodio della soap opera Doctors. Seguono quattro puntate del police procedural The Bill e, nel 2006, l’esordio davanti alla macchina da presa in This is England, film drammatico di Shane Meadows su una generazione perduta dell’Inghilterra anni ’80. O’Connell fa la parte dello skinhead Pukey Nicholls.
Nel periodo immediatamente successivo, Jack O’Connell si divide fra televisione e teatro. Quest’ultimo gli dà l’opportunità di cimentarsi in “Scarborough”, una pièce di Fiona Evans che racconta l’amore fra un ragazzo di quindici anni e la sua insegnante. L’interpretazione di Jack è talmente convincente che, dopo il debutto all’Edinburgh Festival, riprende il ruolo presso il Royal Court Theatre di Londra.
Nel 2008 O’Connell torna al cinema, impersonando, nel thriller con Michael Fassbender Eden Lake, il capo di una gang di teppisti. Un personaggio non molto dissimile l’attore lo interpreta in Harry Brown (2009), film in cui ha l’occasione di lavorare con Michael Caine. La sua performance viene apprezzata, ma, quasi contemporaneamente, il vero successo arriva grazie al piccolo schermo: a rendere Jack O’Connell un volto noto all’Inghilterra intera è Skins, una serie che ruota intorno alle travagliate esistenze di un gruppo di ragazzi di Bristol e che affronta temi caldi come il bullismo, le famiglie disfunzionali, la malattia mentale, la droga, le discriminazioni sessuali. L’attore appare nella terza, quarta e settima stagione, prestando il volto all’estroverso e ribelle James Cook e vincendo il TV Choice Award.
Fra il 2011 e il 2013 O’Connell continua con la tv e il cinema. Rifiuta una parte in Beautiful Creatures – La sedicesima luna, ma si fa notare nel film carcerario di David McKenzie Starred Up (2013), nel quale è un violento teenager trasferito in un carcere per adulti.  La critica internazionale lo applaude e The Hollywood Reporter scrive: “E’ come se tutto il corpo di Jack O’Connell fosse attraversato da una scossa elettrica”.
Nel 2014, O’Connell interpreta Calisto in 300 – L’alba di un impero  e recita in ‘71, storia di un soldato britannico che, durante il conflitto nordirlandese, si ritrova separato dai suoi compagni a Belfast. Per l’attore, l’impegno più importante è però Unbroken, il secondo film da regista di Angelina Jolie. La signora Pitt lo sceglie per il ruolo di Louis Zamperini, il reduce italoamericano sopravvissuto, durante la Seconda Guerra Mondiale, a un naufragio di 43 giorni e a due campi di prigionia giapponesi.
Prossimamente vedremo Jack O’Connell nel cast di Tulip Fever, racconto di una grande passione amorosa nella Amsterdam del 17° secolo.
Lascia un Commento