Emily Mortimer biografia

Qui puoi conoscere la carriera e le curiosità sulla sua vita privata, leggere le notizie più recenti, trovare tutti i premi vinti e guardare le foto e i video.

share
Biografia

Emily Mortimer

ETÀ: Ha 47 Anni

NASCE A: Londra, Gran Bretagna
NASCE IL: 01/12/1971

Emily Mortimer, all'anagrafe Emily Kathleen Anne, è nata il 1 dicembre 1971 ad Hammersmith, a Londra, dove è cresciuta frequentando l'istituto privato di St. Paul's Girls 'School e successivamente la Oxford University, specializzandosi in Lingua e letteratura russa. Nel corso degli anni accademici trascorre alcuni mesi di studio a Mosca, dove studia recitazione alla Moscow Drama School. Figlia del celebre sceneggiatore e autore John Mortimer, durante gli anni universitari si è esibita in alcune produzioni teatrali scolastiche, successivamente ha tenuto una rubrica per il Daily Telegraph e ha scritto la sceneggiatura per l'adattamento di Bad Bloods, le memorie dell'autrice Lorna Sage. Le sue doti attoriali, però, non sono sfuggite ad uno dei produttori presente alle recite scolastiche, che la lancia nell'adattamento televisivo del romanzo di Catherine Cookson, The Glass Virgin (1995). In seguito compare in altre serie TV britanniche e con un primo ruolo cinematografico in Lord of Misrule (1996) di Guy Jenkin. Nello stesso anno appare nella produzione americana Spiriti nelle tenebre (1996) con Val Kilmer e Michael Douglas e nell'irlandese L'ultimo dei grandi re (1996), primo film con protagonista Jared Leto.
Dopo alcune piccole comparsate, tra cui l'interpretazione della governante della regina in Elizabeth (1998), viene scritturata per due ruoli minori in pellicole di grande interesse, quali quello della ragazza perfetta (lasciata da Hugh Grant) in Notting Hill (1999) e quello di Angelina, la protagonista di Squartati 3, su cui è incentrato Scream 3 (2000). È proprio il XXI secolo che inaugura un'ascesa di carriera con la partecipazione alle commedie Pene d'amor perdute (2000) di Kenneth Branagh e Faccia a faccia (2000) con Bruce Willis, seguito a ruota dall'action movie Codice 51 (2001) con Samuel L. Jackson e Robert Carlyle; è da questo momento che l'attrice britannica inizia ad essere davvero notata e a interpretare personaggi rilevanti all'interno dell'intreccio filmico.
Nel 2004 arriva il primo ruolo da protagonista con Dear Frankie, dove recita accanto a Gerard Butler, a cui segue una svolta decisiva per la sua carriera, ovvero Match Point (2005) di Woody Allen, in cui interpreta la moglie del fedifrago Jonathan Rhys-Meyers. Definitivamente sotto i riflettori, nel 2008 è la cognata di Ryan Gosling nella commedia diretta da Craig Gillespie, Lars e una ragazza tutta sua. Allen, però, non è l'unico grande maestro del cinema a inserirla in un suo film, qualche anno dopo, infatti, precisamente nel 2010, la Mortimer è la paziente Rachel Solando, attorno a cui si svolgono le ricerche di Leonardo DiCaprio in Shutter Island di Martin Scorsese.
Dal punto di vista televisivo l'attrice prende parte come guest star agli ultimi tre episodi della prima stagione di 30 Rock (2006) ed è una dei protagonisti di The Newsroom (2012); ma la TV la vede anche in veste di co-creatrice, insieme alla collega Dolly Wells, della serie Doll & Em (2014), ispirata alla loro reale amicizia.

Filmografia
Il Ritorno di Mary Poppins (Mary Poppins Returns)
La casa dei libri (The Bookshop)
L'altra metà della storia (The Sense of an Ending)
The Party (The Party)
Lascia un Commento