I Migliori Album del 2018

-
32
I Migliori Album del 2018

Come ogni anno vi elenco la mia personale classifica degli album più interessanti di questo 2018:

1.Fantastic Negrito Please Don't Be Dead
2.Firepower Judas Priest
7.Come Tomorrow Dave Matthews Band
6. Muse Simulation Theory
5.Baustelle L'Amore e la Violenza vol.2
4.Harakiri For The Sky
8.Arctic Monkeys Tranquility Base Hotel & Casino
9.David Byrne American Utopia
10.Smashing Pumpkins Shiny And Oh, So Bright Vol.1/Lp: No Past. No Future. No Sun.
3.Queen Bohemian Rhapsody The Original Soundtrack

10.Smashing Pumpkins - Shiny And Oh, So Bright Vol.1/Lp: No Past. No Future. No Sun.

Controverso ritorno di Billy Corgan e (quasi tutti i) soci: siamo lontani dai fasti del passato, ma sotto le ceneri qualcosa brucia ancora. Solara su tutte.

9.David Byrne - American Utopia

Credo che questo artista si sia guadagnato a prescindere un posto in ogni classifica. Bell'album con parecchie (talvolta spiazzanti) sperimentazioni.

8.Arctic Monkeys - Tranquility Base Hotel & Casino

Più un solo album di Turner, in realtà, ma molto godibile. Ho apprezzato il mood completamente diverso dal solito, molto più jazzy, molto più intimo.

7.Dave Matthews Band - Come Tomorrow

Disco elegante e davvero piacevole, poteva ambire a più alte posizioni in classifica, ma alla lunga risulta troppo pop oriented.

6. Muse - Simulation Theory

 Album con parecchi cali di livello, ma pezzi come Pressure o Tought Contagion non si discutono.

5.Baustelle - L'Amore e la Violenza Vol.2

Non bello come il primo volume (capolavoro), ma sempre una release di pregevole fattura.

4.Harakiri For The Sky – Arson

Decisamente poco noti e dal sound poco commerciabile, ma per gli amanti del genere black/death metal melodico, il duo austriaco ha molte cose da dire.

3.Queen - Bohemian Rhapsody The Original Soundtrack

Non si trova al primo posto perché è una colonna sonora, ma il mondo ha ancora voglia di Queen.
Si guadagna il terzo posto anche solo con il tema della 20th Century Fox suonato da Brian May, o per Doing All Right...Revisited. Se poi consideriamo che c'è l'audio della performance di Live Aid del 1985...

2. Judas Priest - Firepower

Macché pensione! I Judas Priest (o almeno, quello che ne rimane), hanno sfornato un metal album come non se ne sentivano da anni. Chapeau.

1.Fantastic Negrito - Please Don't Be Dead

Lo adoro, non so cos'altro dire. La versatilità della voce, l'originalità delle composizioni, il sound generale del disco. Un capolavoro.



Ampelio Bonaguro
  • Giornalista e docente di musica
  • Chitarrista e performer
Lascia un Commento
Lascia un Commento