Recensioni Musica

Tool - Fear Inoculum, la nostra recensione

3

Sono passati ben 13 anni dall'ultimo 10000 Days.

Tool - Fear Inoculum, la nostra recensione

Sono passati ben 13 anni dall'ultimo album dei Tool,10000 Days, ma finalmente, dopo anni di rinvii causati da non meglio specificati problemi legali e personali dei singoli membri, la band capitanata dal carismatico frontman Maynard James Keenan dà finalmente alla luce il sesto studio album, Fear Inoculum. Che, in effetti, valeva l'attesa.

Si, perché Fear Inoculum è - senza troppi giri di parole - un capolavoro, e i Tool, nonostante l'assenza dalle scene, sono ulteriormente maturati e la release ne è la tangibile testimonianza.

Solo per aver pubblicato un album di oltre 80 minuti con brani che vanno dai 10 ai 15 minuti.

Le tracce più corte sono quasi tutte poco più che divertissement tra un brano e l'altro - in mondo in che permette a Sfera Ebbasta e Fedez di andare a votare, meriterebbe un applauso, se poi aggiungiamo che le canzoni sono praticamente perfette sotto ogni punto di vista, allora saliamo a un livello che pochi riescono a raggiungere.

Intendiamoci, non si tratta di un album "semplice": anche rispetto ai precedenti lavori, si tratta di un'opera complessa che richiede molti ascolti per essere assimilata. Una cosa che ho apprezzato in ogni traccia, è che i Tool hanno deciso di prendersi tutto il tempo necessario per lasciare che i brani per sviluppino senza forzature, in barba a ogni logica commerciale.

Si parte con la titletrack che è anche il singolo apripista, in cui troviamo un band più rilassata e intimista rispetto al passato; possiamo dire che tutto il disco è meno violento dei precedenti e, pur rimanendo progressive metal, resta più in territori squisitamente progressive con atmosfere spesso rarefatte.

Pneuma è probabilmente il mio brano preferito insieme a 7empest e, pur non discostandosi di molto dalle altre tracce - l'album è perfettamente omogeneo ma senza essere monocorde - presenta dei riff fortemente ipnotici, che vengono bilanciati da esplosioni di violenza controllata di pregevole fattura. Invicible, tra le migliori canzoni di FI presenta alcuni riff e intermezzi che rasentano la perfezione (a 9'20" il basso di Chancellor fa tremare la pancia anche al più incallito metalhead) e ci accompagna fino alla lunga Descending (quasi 14 minuti), che - nomen omen - ci accompagna per mano negli abissi della coscienza con un lungo crescendo, senza però toccare mai l'apice.

La palma di "lentone" della release, tocca a Culling Voices che, con la formula arpeggio di chitarra e successivo aggiungersi di parti che si sovrappongono (cosa che, per la verità, accade quasi a tutte le tracce), arriva al culmine dei 4 minuti finali.

Chocolate Chip Trip è uno dei divertissement di cui parlavamo prima, ma con i suoi 5 folli minuti, ci delizia con tutta la maestria del batterista Danny Carey (secondo chi scrive, uno dei più forti sulla piazza) nel suo stile a metà tra il metal e le percussioni tribali.

È il momento del pezzo più lungo a  cui è affidata la chiusura di Fear Inoculum, 7mpest, decisamente il brano più metal oriented del disco , in cui il combo di Los Angeles sfodera un'energia pazzesca che gestisce con una facilità disarmante: i tre strumentisti, Justin Chancellor al basso, Dave Adams alla chitarra e il già citato Danny Carey, si muovono come un sol uomo e rendono questa traccia uno degli highlights dell'album.

Sicuramente - come già detto - non un ascolto alla portata di tutti, ma che può essere totalizzante se si riesce a farsi prendere dalla curiosità e quindi si decide di proseguire con gli ascolti per scovare sempre qualcosa di nuovo nascosto nelle pieghe di questi maestosi 86 minuti.

Preghiamo di non dover attendere altri 13 anni. 



  • Giornalista e docente di musica
  • Chitarrista e performer
Suggerisci una correzione per l'articolo
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming