News Musica

UPDATE Concerto di Ariana Grande alla Manchester Arena: 22 morti in un attacco terroristico

13

La polizia ha reso noto che l'aggressore è morto subito dopo aver detonato un ordigno esplosivo improvvisato.

UPDATE Concerto di Ariana Grande alla Manchester Arena: 22 morti in un attacco terroristico

Ieri sera, alla fine di un concerto di Ariana Grande alla Manchester Arena, un uomo ha detonato un ordigno esplosivo improvvisato in un attacco suicida, uccidendo almeno 22 persone, inclusi dei bambini, e ferendone altre cinquantanove. La polizia di Manchester ritiene si tratti di un attacco terroristico e che l'assalitore, morto nell'esplosione, abbia agito da solo, ma è ancora in corso un'investigazione sulla terribile vicenda.

"Questo è stato il più orribile incidente che la polizia abbia dovuto affrontare a Greater Manchester, un episodio che speriamo non riaccadrà più", ha dichiarato il capo della polizia Ian Hopkins, come riporta il Guardian: "Molte famiglie e giovani ragazzi erano alla Manchester Arena per godersi un concerto ed hanno perso la vita. I nostri pensieri vanno alle 22 vittime che ora sappiamo essere morte, alle 59 persone che hanno riportato delle ferite e ai loro cari. Stiamo continuando a fare il possibile per aiutarli. Sono attualmente in cura in otto ospedali diversi di Greater Manchester. Questa è un'investigazione frenetica e abbiamo numerose risorse impegnate sia nell'investigazione che nella sorveglianza in pattuglie, come molte persone potranno constatare girando per Greater Manchester quando si sveglieranno e scopriranno la notizia degli eventi di ieri sera. Le misure di sicurezza includono ufficiali armati. Più di 400 ufficiali sono stati coinvolti nelle operazioni di stanotte. Riepilogando i fatti: siamo stati chiamati alle 22.33 per numerose denunce di un'esplosione alla Manchester Arena alla conclusione del concerto di Ariana Grande. I servizi di emergenza hanno ricevuto più di 250 chiamate ed hanno raggiunto il luogo molto velocemente. Sono stati creati dei numeri di emergenza appositi per chiunque non abbia saputo nulla dei propri cari, che potrebbero non essere tornati a casa: 0161 856 9400 o 0161 856 9900. Stiamo trattando l'incidente come un attacco terroristico e lo riteniamo tale anche se l'attacco di ieri sera è stato perpetrato da un unico uomo. La nostra priorità è stabilire se abbia agito da solo o se facesse parte di un network. Posso confermare che l'assalitore è morto nell'arena. Crediamo che abbia portato con sé un ordigno esplosivo improvvisato, che ha detonato causando questa atrocità. Chiediamo che le persone non si lascino andare a speculazioni sui suoi dettagli personali e che non vengano condivisi nomi. È in corso una complessa e dettagliata investigazione. La nostra priorità è lavorare con i servizi di intelligence del Regno Unito ed il network nazionale di difesa contro il terrorismo per avere maggiori dettagli sull'individuo che ha condotto questo attacco". 

Ariana Grande, che si trovava dietro le quinte e non ha quindi riportato ferite durante la tragedia, ha pubblicato il seguente tweet: "Distrutta dal dolore. Dal profondo del mio cuore, mi dispiace tantissimo. Non ho parole".

Continueremo ad aggiornarvi sulla notizia appena arriveranno nuove informazioni. 



UPDATE 15.25, 23 maggio 2017:

Lo Stato Islamico ha rivendicato l'attacco, sostenendo in un comunicato stampa, diffuso dai canali ufficiali dell'organizzazione, che non si sia trattato di un kamikaze, bensì di una bomba comandata a distanza. Intanto è stata resa nota l'identità di una delle vittime, una studentessa diciottenne superfan di Ariana Grande di nome Georgina Callander. Oltre a lei e alle altre 20 persone rimaste uccise, ha perso la vita anche una bambina di 8 anni, mentre altri 12 bambini sotto i 16 anni sono in cura in diversi ospedali di Manchester.









  • Giornalista pubblicista specializzata in comunicazione musicale e televisiva
  • Consulente musicale
Suggerisci una correzione per l'articolo
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming