News Musica

Sanremo 2020: Mogol in lizza per la direzione artistica del Festival?

54

Dopo Mina, un altro pilastro della musica italiana spunta tra le ipotesi di Viale Mazzini.

Sanremo 2020: Mogol in lizza per la direzione artistica del Festival?

Mentre in rete il pubblico si divide tra chi sostiene Amadeus e chi appoggia Alessandro Cattelan per la conduzione del Festival di Sanremo 2020, Blogo ha lanciato un'altra succulenta indiscrezione: secondo il sito, la Rai starebbe prendendo in seria considerazione la nomina di Mogol come direttore artistico della 70esima edizione della kermesse. 

Accantonando quindi l'iniziale idea di affidare a Mina l'incarico ricoperto da Claudio Baglioni negli ultimi due anni, pare decisamente un'ottima scelta quella di far selezionare i brani in gara al leggendario autore dei testi di Lucio Battisti. 

Giulio Rapetti, questo il vero nome di Mogol, ha vinto come autore in due edizioni del Festival di Sanremo: la prima volta fu nel 1961 con "Al di là", canzone interpretata da Luciano Tajoli e Betty Curtis, mentre la seconda nel 1991 con "Se stiamo insieme" cantata da Riccardo Cocciante. Dagli esordi fino ad oggi ha firmato una decina di canzoni per la kermesse, le più famosi delle quali sono sicuramente "Una lacrima sul viso" di Bobby Solo del 1964 e "Un'avventura" di Lucio Battisti del 1969. Attualmente, pur portando avanti la sua carriera da paroliere, Mogol è il Presidente del Consiglio di gestione della SIAE. 

Intanto, sul fronte conduzione, sembra che Amadeus sia in pole position rispetto ad Alessandro Cattelan, ma sempre secondo le fonti di Blogo, il presentatore avrebbe chiesto a Viale Mazzini di occuparsi anche della direzione artistica. Una richiesta che traspare anche dalle dichiarazioni fatte qualche mese fa a Tv Blog. "Sanremo è ovviamente il massimo per uno che fa il mio mestiere", aveva detto. "Appartiene alla tradizione del nostro paese, è una specie di Carnevale di Rio nostrano. Il Festival l’ho sempre seguito fin da ragazzino, per passione prima e per lavoro poi. Chiunque fa il mio mestiere sogna di condurlo prima o poi. Detto questo mi piace dire che ora ho la fortuna di lavorare tanto e bene, quindi non ne faccio una malattia, se dovesse però capitare ben venga. Va fatto bene, dove uno si assume anche la responsabilità di tutte le scelte. Sanremo ti capita una volta nella vita ed almeno quella volta è giusto farlo come lo vuoi fare". 

Il prossimo 9 luglio, in sede di annuncio dei palinsesti della nuova stagione televisiva della Rai, avremo sicuramente qualche notizia in più da darvi. In tutto ciò, a quanto pare nessuno ha preso in considerazione la candidatura spontanea di Al Bano...



  • Giornalista pubblicista specializzata in comunicazione musicale e televisiva
  • Consulente musicale
Suggerisci una correzione per l'articolo
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming