Sanremo 2018: Marco Carta, Enrico Papi e Marcella Bella tra gli esclusi dal Festival

- Google+
Share
Sanremo 2018: Marco Carta, Enrico Papi e Marcella Bella tra gli esclusi dal Festival

Dopo che Loredana Bertè e Morgan hanno dichiarato apertamente di essere stati esclusi dal Festival di Sanremo 2018, il settimanale Spy ha indagato ulteriormente, scoprendo i nomi di altri cantanti, dei ben 119 che hanno inviato la propria candidatura al direttore artistico Claudio Baglioni, che non sono stati scelti tra i 20 Big della 68esima edizione. Tra questi c'è Marcella Bella, che aveva reso noto nei mesi scorsi di essersi proposta in duetto con Mario Biondi, il quale alla fine è stato preso da solo. Oltre a lei, anche a Briga, Marco Carta, Orietta Berti ed Enrico Papi è stata negata la possibilità di salire sul palco dell'Ariston dal 6 al 10 febbraio 2018. 

Sembra, inoltre, che anche quest'anno Beppe Vessicchio non sarà tra i direttori d'orchestra del Festival. "Al momento nessuno degli artisti in gara mi ha contattato", ha dichiarato, come riportato da Velvet Music: "Avevo presentato alcuni cantanti, ma non sono entrati nella rosa finale. Non sono io a non voler andare al Festival, resto a disposizione, ma tutto dipende dalle condizioni. Qualora nessuno dovesse chiamarmi mi negherò a tutto e tutti: non voglio stare al centro dell’attenzione anche quest’anno“.

Ricordiamo che gli artisti scelti da Claudio Baglioni sono Roby Facchinetti e Riccardo Fogli, Nina Zilli, The Kolors, Diodato con Roy Paci, Mario Biondi, Luca Barbarossa, Lo Stato Sociale, Annalisa, Giovanni Caccamo, Enzo Avitabile con Peppe Servillo, Ornella Vanoni con Bungaro e Pacifico, Renzo Rubino, Noemi, Ermal Meta e Fabrizio Moro, Le Vibrazioni, Ron, Max Gazzè, i Decibel, Red Canzian ed Elio e le Storie Tese. Nel frattempo, è stato pubblicato sul sito del Festival di Sanremo 2018 il regolamento della gara dei Campioni, che oltre ad includere le già annunciate decisioni del direttore artistico Claudio Baglioni di cancellare la serata delle cover e le eliminazioni, allungando addirittura il limite di durata delle canzoni in gara ad un massimo di 4 minuti, introduce un divieto che potrebbe scombinare i piani dei 20 Big in gara

Tra le clausole della 68esima edizione, vi è infatti il divieto per i Campioni di esibirsi "in manifestazioni, incontri o programmi che prevedano loro interpretazioni-esecuzioni di qualsiasi composizione musicale (anche se diverse da quelle presentate in occasione della competizione a Sanremo 2018), in diffusione televisiva, radiofonica, via internet, etc. nel periodo tra il 25 dicembre 2017 e sino al termine della Quinta Serata (Serata Finale) (che si terrà il 10 febbraio ndr) di Sanremo 2018; nel periodo indicato sono consentite le partecipazioni per interviste'".

Chissà che questo nuovo regolamento non scateni qualche rivolta dietro le quinte. Nel frattempo, noi continuiamo ad aspettare di sapere i nomi dei co-conduttori di Claudio Baglioni. Il direttore di Rai Uno ha dato per certa la presenza di Michelle Hunziker, la quale dovrebbe affiancare il cantautore romano insieme ad un attore italiano, che secondo diverse voci di corridoio più volte riportare sui principali giornali italiani, da Tv Sorrisi e Canzoni a Gente, potrebbe essere Pierfrancesco Favino.  



Federica Carlino
  • Giornalista pubblicista specializzata in comunicazione musicale e televisiva
  • Consulente musicale
Lascia un Commento
Lascia un Commento