Sanremo 2018: ingaggiata l'ex scenografa del Grande Fratello

- Google+
Share
Sanremo 2018: ingaggiata l'ex scenografa del Grande Fratello

In attesa di conferme o smentite riguardo alla conduzione di Michelle Hunziker al fianco di Claudio Baglioni, sappiamo oggi per certo che la scenografia del Festival di Sanremo 2018 sarà affidata ad Emanuela Trixie Zitkowsky, conosciuta nel settore per essere l'autrice della primissima casa del Grande Fratello. La scenografa aveva già curato l'ambientazione della kermesse nel 2014, quando a condurre c'erano Fabio Fazio e Luciana Littizzetto ed il tema centrale era la bellezza, per cui la scenografia rappresentava dei malconci palazzi del '700 italiano, per denunciare la mancanza di rispetto nei confronti del patrimonio culturale nostrano da parte delle Istituzioni e dei cittadini.

Non è ancora dato sapere quale sarà il tema scelto dal direttore artistico Claudio Baglioni e da Zitkowsky, ma ci aspettiamo qualcosa di inerente alla musica, dato che il cantautore romano ha dichiarato che sarà al centro del suo Festival, che ricordiamo si terrà dal 6 al 10 febbraio 2018. Come dicevamo, inoltre, Baglioni dovrebbe essere affiancato da Michelle Hunziker, secondo quanto affermato proprio dal direttore di Rai Uno Angelo Teodoli, il quale ha dichiarato sulle pagine de La Stampa: "Lo condurranno Claudio Baglioni, Michelle Hunziker che va verso la firma e stiamo cercando un Banderas italiano per un trio perfetto, eliminando le vallette". Michelle Hunziker ha già condotto il Festival nel 2007 al fianco di Pippo Baudo, quando vinse Simone Cristicchi con "Ti regalerò una rosa". 

Per quanto riguarda i Big,invece, sono stati fatti i nomi di Alexia, che ha detto di essere "sempre pronta per Sanremo, soprattutto per quel palcoscencio, che in Italia è il migliore in assoluto", ed Enrico Papi, che dopo aver pubblicato il singolo "Moseca" ha dichiarato di aver "preparato un pezzo per partecipare alla gara: è già pronto ed è fighissimo. Con me ci sarà un'altra presenza clamorosa, che ancora non posso rivelare, non potrà non piacere al direttore artistico"; Benji & Fede, Marcella Bella e Mario Biondi, ma anche Arisa, che ha da poco firmato un nuovo contratto discografico con Sugar Music, Lorenzo Fragola, Morgan, Annalisa, Max Gazzè ed i Thegiornalisti, tutti molto probabilmente disposti a proporsi ad un loro collega musicista come Baglioni, che sicuramente ascolterà e selezionerà le canzoni in gara riservandosi un giudizio tecnico, piuttosto che dettato da canoni televisivi. Inoltre, sono stati anche riportati da molti media i nomi di tre possibili ospiti musicali al Teatro Ariston. Non soprenderebbe nessuno la presenza del compare "capitano coraggioso" di Claudio Baglioni, ovvero Gianni Morandi, mentre potrebbe essere un apprezzato ritorno quello di Renato Zero ed una splendida prima presenza dal vivo sul palco dell'Ariston quella di Francesco De Gregori, che pur non avendo mai cantato al Festival ha partecipato in veste di autore nel 1980, scrivendo "Mariù" per Gianni Morandi.

Per il momento è tutto ancora incerto, tranne la finale della selezione di Sanremo Giovani, che si terrà il prossimo 15 dicembre su Rai Uno, dove verranno decretati i sei vincitori delle Nuove Proposte.



Federica Carlino
  • Giornalista pubblicista specializzata in comunicazione musicale e televisiva
  • Consulente musicale
Lascia un Commento
Lascia un Commento