Schede di riferimento
News Musica

Lars Von Trier nega le accuse di Bjork

3

La cantautrice islandese lo aveva implicitamente accusato di averla molestata sul set di Dancer In The Dark.


Nonostante Björk si sia ben guardata dal fare nomi nel comunicato ispiratole dalle vittime di Harvey Weinstein, in cui ha accusato "un regista danese" di averla molestata sul set di un film da lei interpretato, gli occhi di internet si sono rivolti tutti verso Lars Von Trier, l'unico regista danese ad aver diretto la cantautrice islandese nel film Dancer In The Dark del 2000. In un'intervista con un giornale danese, il regista ha negato tutte le accuse velatamente rivoltegli da Bjork, ammettendo però che sul set del film c'era un'atmosfera tesa, nonostante la quale Bjork è stata per lui "una delle più grandi interpreti dei suoi film". 

Anche uno dei produttori di Dancer in the Dark, Peter Aalbaek Jensen, ha voluto esprimere la sua opinione riguardo alle accuse della cantante sul giornale Jylannds Posten: "da quanto mi ricordo, eravamo noi le vittime", ha dichiarato. "Quella donna era più forte di me, Von Trier e la nostra compagnia messi insieme". Diverse attrici con cui il regista ha collaborato dopo Dancer in the Dark, come Nicole Kidman e Charlotte Gainsbourg, hanno negato che avesse un atteggiamento difficile e molesto, confermando le parole conclusive della lettera aperta pubblicata da Bjork: "Secondo me è stato più giusto e rispettoso con le sue attrici, dopo il nostro confronto, perciò c'è speranza".

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming
Schede di riferimento
  • Giornalista pubblicista specializzata in comunicazione musicale e televisiva
  • Consulente musicale
Suggerisci una correzione per l'articolo