Schede di riferimento
News Musica

Chris Cornell: la moglie chiede un esame tossicologico

41

Vicky Cornell ha rilasciato un comunicato stampa, dicendosi dubbiosa che il marito si sia suicidato intenzionalmente.


"La morte di Chris è una perdita che va oltre le parole e che ha creato un immenso vuoto nel mio cuore, che non potrà mai essere colmato". Con queste parole, Vicky Cornell, la moglie del celebre musicista morto nella notte di mercoledì 17 maggio, ha aperto un comunicato stampa riportato da Pitchfork. "Come è stato già detto da tutti coloro che lo conoscevano, Chris era un marito e un padre devoto. Era il mio miglior amico e il suo mondo girava attorno alla sua famiglia, prima di tutto, e poi alla musica".

Vicky Cornell ha quindi raccontato come si sono svolti i fatti che hanno portato alla morte di Chris, rendendo espliciti i suoi dubbi sulle cause del suicidio: "È tornato a casa per la festa della mamma, per passare un po' di tempo con noi, poi è ripartito mercoledì, il giorno del concerto, dopo aver passato un po' di tempo con i suoi figli. Quando abbiamo parlato al telefono, prima del concerto, abbiamo deciso che saremmo andati in vacanza durante il Memorial Day e abbiamo parlato di altri cose che avremmo voluto fare. Ho notato che biascicava e mi sembrava diverso. Quando mi ha detto che forse aveva preso una o due pasticche in più di Ativan, ho chiamato la sicurezza  e ho chiesto che andassero a controllare come stesse. Quello che è successo è inspiegabile e spero che i prossimi risultati medici ci forniscano delle informazioni aggiuntive. So che amava i suoi bambini e che non avrebbe mai voluto fargli del male, togliendosi intenzionalmente la vita. Le esternazioni di amore ed il supporto dei suoi fan, degli amici e della famiglia, significano davvero molto per noi, più di quanto possiate immaginare. Vi ringrazio per questo e per aver capito quanto sia difficile questo momento per noi".

"La famiglia è convinta che se Chris si è davvero tolto la vita, lo ha fatto senza essere capace di intendere, e che le droghe o altre sostanze abbiano influenzato le sue azioni", si legge in un altro comunicato diffuso dai famigliari del cantante: "Senza i risultati degli esami tossicologici, non possiamo sapere cosa sia accaduto a Chris o se qualche sostanza abbia contribuito al suo decesso".

Leggi anche: Chris Cornell: un addio precoce ad una delle voci più belle della storia della musica

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming
Schede di riferimento
  • Giornalista pubblicista specializzata in comunicazione musicale e televisiva
  • Consulente musicale
Suggerisci una correzione per l'articolo