News Musica

Biografilm Festival 2019, il programma completo

7

La rassegna musicale, vero fulcro di Biografilm Park, quest’anno dal 31 maggio al 21 giugno offrirà un fitto programma di concerti.

Biografilm Festival 2019, il programma completo

Biografilm Park è il cartellone di eventi live fuori sala di Biografilm Festival – International Celebration of Lives che ogni anno anima il Parco del Cavaticcio di Bologna proponendo quotidianamente spettacoli, incontri e concerti. Luogo nevralgico dell’estate bolognese, Biografilm Park offre un programma ricco di happening e concerti aperti al pubblico, oltre a un’ampia offerta food e numerose attività pomeridiane dedicate ai più piccoli.

La rassegna musicale, vero fulcro di Biografilm Park, quest’anno dal 31 maggio al 21 giugno offrirà un fitto programma di concerti che raccolgono il meglio delle band indipendenti e alternative italiane, nonché ospiti internazionali. Dal 2014 la selezione musicale è a cura di Locomotiv Club, che da anni si distingue come contenitore culturale innovativo ed eclettico per la città di Bologna, spaziando dal rock all'elettronica e diventando riferimento non solo per la scena italiana ma anche per numerosi artisti internazionali.

Anche quest’anno numerosi ospiti saliranno sul palco del Biografilm Park tra cui Nada, i Bluebeaters, These New Puritans, Massimo Volume, Fast Animals and Slow Kids, Giardini di Mirò e tanti altri. Un mix perfetto di sonorità che vanno dal cantautorato all’elettronica, dalla musica rap al post-rock e al prog, la colonna sonora giusta da sfondo al Biografilm Festival 2019. Continua inoltre la collaborazione con il MAMbo (Museo d’Arte Moderna di Bologna) con eventi e mostre che daranno vita a momenti di sinergia e dialogo tra diverse pratiche artistiche.

Si rinnova la partnership con Rai Radio2, per il terzo anno consecutivo main partner radio di Biografilm Festival, una partnership che si esprime al meglio proprio negli spazi di BiografilmPark: dal 10 al 14 giugno alle 19.30 (On Air alle 22.30) torna l’appuntamento quotidiano con Matteo Caccia, che registrerà live da Biografilm Park, insieme al pubblico presente, una puntata speciale di Pascal. Inoltre, 4 dei concerti che si svolgeranno al Parco del Cavaticcio andranno in onda, in data da destinarsi, su Rai Radio2. #StayTuned.

Tra i partner di Biografilm Park anche per questa edizione troviamo Ichnusa. Lo storico marchio sardo quest’anno sarà la birra ufficiale di Biografilm Festival. Presso i punti BiograBeer del Parco sarà possibile gustare una selezione delle birre prodotte nel birrificio alle porte di Cagliari.

Qui il programma completo:

Venerdì 31 maggio 2019

RICCARDO SINIGALLIA - Inaugurazione Biografilm Park Aperitivo e aftershow a cura di Moreno Spirogi (GLI AVVOLTOI)

Scrive canzoni dall'età di 12 anni. Nel 1988 forma i 6 suoi ex, band con cui scrive, suona e canta per quattro anni nei centri sociali e nei club dei primi anni ‘90. Nel 1994 comincia la collaborazione come autore con Niccoló Fabi di cui produce e arrangia i primi due album Il giardiniere e Niccoló Fabi e con cui firma - tra le altre - canzoni come Dica, Capelli, Rosso, Vento d'Estate, Lasciarsi un giorno a Roma. Nel 1997 produce e firma alcune canzoni de La favola di Adamo ed Eva di Max Gazzè, tra cui Cara Valentina, L'amore pensato, Una musica puó fare e la già citata Vento d'estate.

Sabato 1 giugno 2019 NADA

Aperitivo e aftershow a cura di Bea

Nada Malanima, conosciuta da tutti semplicemente come Nada, fa il suo esordio appena quindicenne al Festival di Sanremo del 1969 con Ma che freddo fa che diventa subito un successo a livello mondiale. Nel corso degli anni ha collaborato con cantautori del calibro di Piero Ciampi e Paolo Conte. Artista poliedrica, si è avvicinata alla recitazione e alla letteratura. All’inizio degli anni ’80 è in testa alle classifiche con la hit Amore disperato. Il suo ultimo disco dal titolo È un momento difficile, tesoro prodotto da John Parish e raccoglie una serie di inediti.

Domenica 2 giugno 2019

MARIA ANTONIETTA “Sette ragazze imperdonabili” reading e concerto Aperitivo e aftershow a cura di Moreno Spirogi (GLI AVVOLTOI)

Maria Antonietta, al secolo Letizia Cesarini, è una cantautrice nata a Pesaro nel 1987.

Innamorata del regno animale e vegetale e appassionata di studi di genere, di arte medievale, di poesia e teologia, cerca di far quadrare tutte le sue passioni, il che è come costruire una cattedrale, difficile. Ascoltando le voci di donne che hanno scelto di non conformarsi, Maria Antonietta fa risuonare la propria e ci regala un catalogo delicato e giocoso, per ricordare a tutte le ragazze il diritto di gridare, di godere, di schierarsi, di appiccare incendi.

Lunedì 3 giugno 2019 THE WINSTONS

Aperitivo e aftershow a cura di Moreno Spirogi (GLI AVVOLTOI)

The Winstons è un italianissimo trio di difficile catalogazione ma che ha come punto di riferimento il progressive rock di matrice ‘canterburiana’, quello di Soft Machine, Gong, Caravan, Henry Cow, Kevin Ayers e affini.

Sotto gli pseudonimi di Linnon Winston, Rob Winston e Enro Winstonsi si nascondono tre longevi esponenti della scena indie-rock italiana: Lino Gitto, presenza costante in molteplici release ed eventi della scena milanese, Roberto Dell’Era, ai più noto in qualità di bassista degli Afterhours, ed Enrico Gabrielli di Calibro 35, Mariposa e Der Maurer.

The Winstons esplora un territorio in cui quasi nessuno ha osato addentrarsi, quello già citato della scena di Canterbury e non solo, e lo fanno con una padronanza di mezzi davvero sorprendente.

Martedì 4 giugno

FAST ANIMALS & SLOW KIDS

Aperitivo e aftershow a cura di Moreno Spirogi (GLI AVVOLTOI)

Una delle più interessanti band alternative della scena italiana, il progetto nasce a Perugia nel 2008 e in pochi anni arrivano ai palchi più importanti della scena musicale italiana. I Fast Animals and Slow Kids vanno dall’alt- rock fino a incursioni di emo-core, quest’anno hanno pubblicato con Warner Music il loro ultimo album dal titolo Animali notturni.

Mercoledì 5 giugno 2019 FULMINACCI

Aperitivo e aftershow a cura di Bea

Nome d'arte di Filippo Uttinacci, Fulminacci, classe 1997, arriva come un fulmine a ciel sereno all’inizio del 2019, sotto la label Maciste Dischi. Pubblica all'inizio del 2019 il brano "Borghese in borghese", seguito dai singoli "La vita veramente" e "Una sera", che compongono la tracklist di 9 brani del suo album d'esordio. Fulminacci dice: “Parlo di amori e rincorse, di tangenziali e gite, tradimenti e caffè, sigarette, ascensori e semafori, insomma parlo della vita, veramente!”

Giovedì 6 giugno 2019

Preview INDIE PRIDE 2019: DUTCH NAZARI + Guests

Aperitivo e aftershow a cura di Bea

Indie Pride, l’associazione italiana attraverso cui artisti e operatori del mondo musicale lottano per i diritti di tutte e tutti. Attraverso la musica, gli obiettivi di Indie Pride sono diversi: sensibilizzare sulle tematiche collegate all’omofobia, al bullismo e al sessismo, diffondere e stimolare il dialogo con l’incontro tra musica e pubblico, promuovere diritti ed etica della musica, monitorare e supportare la scena musicale soprattutto live e la collaborazione tra artisti e associazioni. Durante la serata si esibirà Dutch Nazari, artista a metà strada tra il cantautorato e hip-hop, mescolando le metriche del rap alla poetica dei poetry slam, su sonorità elettroniche e riflessive.

Venerdì 7 giugno 2019

The Bluebeaters Movie Gala feat. Lo Stato Sociale, Maurizio Carucci (Ex-Otago) e molti altri Aperitivo e aftershow a cura di Bargeman AKA B47

Serata con la band bolognese a ritmo di blue beat, ska, reggae e rock steady insieme alla Garrincha Family, l’entourage dell’etichetta indipendente che lavora per mantenere viva la centralità dell’autore e le sue scelte. Insieme a loro anche Maurizio Carucci, frontman e cantante degli Ex-Otago.

Sabato 8 giugno 2019

MAMbo - opening mostra Julian Charrière Live e Dj Set di Lotus Eater + Rhyw” Aperitivo e aftershow a cura di Bea

In occasione dell'opening della mostra Julian Charrière. All We Ever Wanted Was Everything and Everywhere al MAMbo - Museo d'Arte Moderna di Bologna

Biografilm Park ospita Live e Dj Set di Lotus Eater (Lucy & Rrose) [Stroboscopic Artefacts] | Rhyw [Arcing Seas| Fever AM | Avian]

Domenica 9 giugno 2019 FANDANGO NIGHT

Aperitivo e aftershow a cura di Moreno Spirogi (GLI AVVOLTOI)

Una serata dedicata a Fandango, nel giorno in cui Biografilm festival consegna il Celebration of Lives Award al suo fondatore DOMENICO PROCACCI, produttore e organizzatore culturale, a cui si deve la scoperta e il lancio di alcuni dei più grandi talenti del cinema italiano. Biografilm Park festeggia i 30 anni di Fandango con musica, registi, attori… per celebrare un progetto culturale che è andato oltre il cinema che ci ha fatto diventare grandi!

Lunedì 10 giugno 2019 I CAMILLAS

Aperitivo e aftershow a cura di Bea

Il duo formato da Ruben e Zagor Camillas esordisce nel 2007 con l’EP “Everybody in the palco”. Strettamente legati alla cultura musicale italiana, si richiamano direttamente ed indirettamente ad alcune fonti espressive indigene ed internazionali: il beatpop degli anni 60, con tutto il suo sforzo di liberarsi dall’anglodominio ed aprirsi alla concretezza italica; le melodie postclassiciste, la musica fintorock; il minimalismo radicale o quello pop, soprattutto americano e soprattutto organo ed harmonium, pop apocalittico e il gioco della fine del mondo.

Martedì 11 giugno 2019 GIARDINI DI MIRÒ

Aperitivo e aftershow a cura di Bea

Una delle band più influenti della scena underground italiana parte alla fine degli anni Novanta a Cavriago: nel paese in provincia di Reggio Emilia due amici e compagni di scuola - Corrado Nuccini e Giuseppe Camuncoli - provano a formare un gruppo, influenzati in egual misura dal rock americano dei Sonic Youth e da quello italiano dei Massimo Volume. Dopo poco si uniscono a loro Jukka Reverberi, Mirko Venturelli, Luca di Mira ed Emanuele Reverber. I Giardini di Mirò si rifanno al post rock per arrivare mix di psichedelia, shoegaze, noise, post punk e musica d'autore.

Mercoledì 12 giugno 2019

DE ANDRÉ 2.0

Aperitivo e aftershow a cura di Moreno Spirogi (GLI AVVOLTOI)

A vent'anni dalla scomparsa arriva sui più importanti palchi d'Italia "De André 2.0" per ripercorrere insieme la carriera di questo cantautore straordinario. Un concerto per emozionarci e ricordare uno degli artisti che meglio ha saputo far innamorare ogni generazione della sua musica. Un vero e proprio spettacolo in cui i brani dal vivo si mescoleranno a immagini e testi per sfociare in un'unica, grande poesia.

Giovedì 13 giugno 2019 THESE NEW PURITANS

Aperitivo e aftershow a cura di Bea

I These New Puritans sono una band originaria dell’Essex fondata dai gemelli George e Jack Barnett. Già da giovanissimi iniziano a comporre musica fino a portare avanti per anni una continua ricerca musicale che li ha sempre resi non etichettabili. Esordiscono nel 2006 con l'EP Now Pluvial, mentre il primo album ufficiale.

Beat Pyramid arriverà nel 2008, un disco che ebbe subito un enorme successo. Band intellettuale e sofistica, ha saputo sempre rinnovarsi passando dal minimalismo al folk, atmosfere ambient e influenze jazz e hip hop.

Venerdì 14 giugno 2019 RANCORE

Aperitivo e aftershow a cura di Bargeman AKA B47

Rapper romano attivo dal 2004, inizia giovanissimo a partecipare alle jam e alle gare di freestyle facendosi subito notare, nel 2009 inizia a collaborare con Dj Myke, nel 2011 con l’album Eclettico diventa uno dei più promettenti MC italiani. Il suo album successivo, Silenzio, viene da molti considerato come una pietra miliare del rap nostrano. Rancore ha collaborato con diversi rapper e musicisti della scena tra cui Danno, MezzoSangue, Murubutu e molti altri.

Sabato 15 giugno 2019 I HATE MY VILLAGE

Aperitivo e aftershow a cura di Moreno Spirogi (GLI AVVOLTOI)

I Hate my Village sono sicuramente uno dei gruppi rivelazione del 2019.

Il progetto nasce dall’incontro tra Fabio Rondanini alla batteria (Calibro 35, Afterhours) e Adriano Viterbini alla chitarra (Bud Spencer Blues Explosion e molti altri) accomunati dalla passione per la musica africana e dall’esigenza di dare voce alla loro ricerca del “groove perfetto”. Il progetto vede anche la partecipazione di Alberto Ferrari (Verdena) e Marco Fasolo (Jennifer Gentle) andando a comporre una “super-formazione” che comprende quattro tra pesi massimi dell’attuale scena italiana. Il 18 gennaio è stato pubblicato l’omonimo album “I Hate My Village” per La Tempesta International, seguito dal primo singolo, intitolato “Tony Hawk of Ghana”.

Domenica 16 giugno 2019 MATMOS

Aperitivo e aftershow a cura di Moreno Spirogi (GLI AVVOLTOI)

Matmos sono un duo di Baltimora formato da M.C. Schmidt e Drew Daniel durante gli anni Novanta. La loro musica si ispira all’arte concettuale e all’avanguardia novecentesca utilizzando campionamenti di oggetti non musicali. Il duo ha campionato diversi suoni provenienti da qualsiasi cosa: dallo strisciare di una lumaca, al rumore delle pagine di una Bibbia, da lastre di ceramiche colpite dall’acqua a suono di un ruscello che si scioglie al sole. Ascoltare la musica dei Matmos diventa esperienza sensoriale e messaggio politico.

Lunedì 17 giugno 2019 GUIDO CATALANO

Aperitivo e aftershow a cura di Moreno Spirogi (GLI AVVOLTOI)

La lobby dei poeti lo accusa di essere un cabarettista, la lobby dei cabarettisti di essere un poeta: nonostante tutto Catalano rimane vittima di un passaparola irresistibile e i suoi versi iniziano a diffondersi sui social, nei bar delle periferie, nei circoli Arci, nelle librerie, sui palchi dei centri sociali, nei festival letterari e anche in quelli musicali. Conquista anche i palchi dei teatri e dei live club più importanti d’Italia registrando diversi sold out.

Martedì 18 giugno 2019 MASSIMO VOLUME

Aperitivo e aftershow a cura di Moreno Spirogi (GLI AVVOLTOI)

Tra i massimi esponenti del panorama alternativo italiano, i Massimo Volume, attivi ormai da oltre vent’anni, rappresentano il connubio perfetto tra musica e letteratura. I testi di Emidio “Mimì” Clementi raccontano dolori personali, crudi e diretti che riflettono temi universali amalgamandosi e sovrapponendosi alle derive post-rock. Tornati alla formazione originale, Clementi, Egle Sommacal e Vittoria Burattini hanno pubblicato quest’anno Il nuotatore, sicuramente già tra le migliori uscite dell’anno.

Mercoledì 19 giugno 2019

DINO FUMARETTO

Aperitivo e aftershow a cura di Bea

Dino Fumaretto scrive le canzoni, Elia Billoni le canta.

A nome di Dino Fumaretto sono stati finora pubblicati: Buchi (2006), l'ep Pitocco (2009), La vita è breve e spesso rimane sotto (2010), Sono invecchiato di colpo (2012), l'ep Sotto Assedio (2015), e l'ultimo Coma (2019). Con Fumaretto si racconta la solitudine, la perdita, l'assurdità e il cinismo della vita attuale.

Si ride, ma con ansia. Nel gennaio 2019 esce "Nel sonno profondo", il primo singolo dell'album COMA.

Giovedì 20 giugno 2019 ROVERE

Aperitivo e aftershow a cura di Moreno Spirogi (GLI AVVOLTOI)

rovere è una band formatasi a Bologna nel 2016 dalle idee di Nelson Venceslai, Luca Lambertini e Lorenzo Stivani. I primi due singoli “la pioggia che non sapevo” e “caccia militare”, senza usare nessuna maiuscola, entrano immediatamente in Top 50 viral di Spotify. Senza concentrarsi su un genere musicale predefinito, la band ha unito i propri gusti e le proprie predisposizioni, trasportando il suono da una parte all’altra, creando “disponibile anche in mogano”, il primo album della band bolognese.

Venerdì 21 giugno 2019 DIMARTINO

Aperitivo e aftershow a cura di Bea

Nato a Palermo nell'82 è un musicista e un autore di canzoni. Fin dall'esordio nel 2010 con l'album "Cara maestra abbiamo perso" ha scelto Dimartino come nome della band di cui fanno parte anche Angelo Trabace al pianoforte, Giusto Correnti alla batteria e Simona Norato alla chitarra. Ha lavorato come autore insieme a molti artisti tra cui Malika Ayane, Arisa, Colapesce, Levante, Irene Grandi.



Suggerisci una correzione per l'articolo
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming