Sylvia: un amore morboso nella New York anni sessanta

-
5
Sylvia: un amore morboso nella New York anni sessanta

Nato come un diario scritto giorno per giorno, notte per notte, in un angusto appartamento del Greenwich Village nei primi anni ‘60, Sylvia è la versione rivista trent’anni dopo dallo scrittore di racconti Leonard Michaels, pubblicata ora da Adelphi. Definirlo autobiografico è limitativo: i tormenti, le litigate furiose, il delirio creativo e amoroso, sono quelli vissuti dall’autore insieme alla prima moglie nei primi cinque anni del decennio della beat generation.

Intorno a loro Jack Kerouac, letterati e artisti che stavano cambiando il panorama newyorkese in quegli anni. Lo abbiamo già inserito nei consigli regalo per queste feste, adesso vi proponiamo una video recensione direttamente dal cuore di quel Greenwich Village, terzo protagonista del romanzo.



Iscriviti alla nostra newsletter:

Lascia un Commento
Lascia un Commento