Svelate trama e copertina originale del nuovo romanzo di Ian McEwan

-
103
Svelate trama e copertina originale del nuovo romanzo di Ian McEwan

Arrivano novità sul nuovo romanzo di Ian McEwan, dal titolo The Children Act. Qualche settimana fa vi avevamo già anticipato che uscirà in inglese i primi giorni di settembre (lo potete preordinare qui e riceverlo il 4 settembre), mentre ora siamo in grado di proporvi la trama completa diffusa dalla Einaudi, che lo pubblicherà a novembre, oltre alla copertina della versione britannica.

Fiona Maye, giudice dell'Alta Corte di Londra specializzata in diritto di famiglia, alla soglia dei sessant'anni vede il proprio matrimonio sgretolarsi. Abituata alla razionalità e alla compostezza, Fiona cerca di soffocare la paura e il dolore tuffandosi a capofitto nel lavoro. In tribunale la attende un nuovo caso complicato: i genitori di Adam Henry, un ragazzo di diciassette anni e nove mesi malato di leucemia, rifiutano le trasfusioni per non contravvenire al volere divino, come stabilito dalle convinzioni dei Testimoni di Geova. L'ospedale ha chiesto con urgenza l'intervento della corte: il ragazzo rischia di morire.

Ascoltate le parti in aula, Fiona decide di andare a fargli visita. Sarà un momento decisivo, l'incontro tra due solitudini che lascerà una traccia indelebile nell'esistenza di entrambi. Grazie alla sentenza di Fiona, Adam sopravviverà, ma il suo mondo verrà irrimediabilmente sconvolto. La gioia dei genitori di fronte alla decisione che lo ha salvato – senza che nessuno di loro fosse costretto a scivolare nel peccato – lo allontanerà dalla fede e dalla comunità, mettendolo di fronte a una libertà forse troppo grande, a una fame di vita del tutto sconosciuta.

Gli esiti saranno catastrofici e travolgeranno anche Fiona, ponendo l'integerrima interprete della legge di fronte all'irrimediabilità dei suoi abbagli. Tra rimorso e giustizia, razionalità ed estremismo, Ian McEwan va alla ricerca dell'impossibile punto d'equilibrio tra ragione e fede, consegnandoci un romanzo dalla costruzione perfetta, un dramma umano limpido e potente, lontano da ogni retorica.



 



Mauro Donzelli
  • giornalista cinematografico
  • intervistatore seriale non pentito
Lascia un Commento
Lascia un Commento