Romics 2018, Donne che disegnano donne: le autrici italiane in una mostra-evento live

15
Romics 2018, Donne che disegnano donne: le autrici italiane in una mostra-evento live

La XXIII edizione del Romics inizia domani 5 aprile alla Fiera di Roma e si concluderà domenica 8 aprile. Uno degli appuntamenti più caratterizzanti di quest'edizione è "Non solo principesse - Donne che disegnano le donne".
Nei mesi recenti un’umanità ferita è stata osservata e raccontata da artisti ed artiste, italiani e internazionali. L’intento di questa iniziativa del Romics è raccontare la forza e la vitalità che le donne portano nelle sfide artistiche e di vita quotidiana. Romics sostiene l'idea di una parità non solo enunciata ma vissuta. Per ulteriori informazioni e per il programma dettagliato, vi rimandiamo al sito ufficiale del Romics.

"Donne che disegnano Donne" è una mostra e un'esibizione live costante, articolata in diverse sezioni. Le opere si comporranno sotto gli occhi, articolate in fumetto, illustrazione e visual art. Con la collaborazione della Scuola Romana di Fumetti "Non Solo Principesse - Donne Che Disegnano Donne" offrirà performance di disegno live con Serena Originario (illustratrice per Hoepli), Giada Perissinotto (Topolino), Elena Casagrande (Doctor Who, X-files), Eva Rossetti (Il mio Salinger), Yoshiko Watanabe (Masters of the Universe), Veronica Frizzo (Iron Hand Superhero), Angela Piacentini (Golem Informazione), Arianna Rea (Monster Allergy) e Genea (Barbie Deve Morire).
Queste iniziative si collegano alle performance live di Lady Be di cui abbiamo già parlato.
Scuole, licei artistici e scuole di fumetto contribuiranno alla mostra nella sezione “cavalletti”, mentre il Wall - Murales ospiterà i disegni degli autori ospiti della manifestazione (Romics d'Oro e Special Guests).



Lascia un Commento
Lascia un Commento