News Libri

George Martin in difesa del genere: "Magari fra mille anni Stan Lee sarà accanto a Shakespeare"

807

Lo scrittore ha donato una prima edizione de Lo Hobbit a un'università.

George Martin in difesa del genere: "Magari fra mille anni Stan Lee sarà accanto a Shakespeare"

Non è una novità che l’esplosione negli ultimi anni del fantasy abbia portato molti autori a rivendicare un trattamento nobile per questo genere spesso relegato fra la narrativa da supermercato. Lo stesso George R.R. Martin, creatore della serie Il Trono di Spade, ha espresso il suo piacere nel veder riconosciuto il fantasy “nel canone della letteratura mondiale” mentre ha donato una rara prima edizione de Lo Hobbit  a un’università del Texas.

Il volume è stato comprato dal grande autore di romanzi fantasy proprio per donarlo alla Texas A&M University. Le avventure di Bilbo Baggins scritte da JRR Tolkien entrano nella poderosa biblioteca come simbolico volume numero cinque milioni. Per l’occasione Martin ha partecipato a una cerimonia ufficiale nei locali dell’istituzione, dicendo qualche parola sentita.

“Ho letto per la prima volta Tolkien quando ero uno studente della scuola media. Non c’è dubbio che abbia avuto un effetto profondo su di me e mi dona uno strano piacere vederlo incluso in una biblioteca come questa insieme a Cervantes e Walt Whitman. Rappresenta l’accettazione del fantasy nel canone della letteratura mondiale il che, francamente, era dovuto da tempo”.

Nel corso della cerimonia ha poi parlato del ruolo cruciale della conservazione della letteratura. “Anche in questi anni stiamo perdendo storie” ha detto secondo quanto citato dal Battalion, il giornale dell’università. “Tutto ciò è una tragedia incredibile. Le biblioteche, come quella di Alessandria, sono per me le fortezze della nostra civiltà. Le storie che ci raccontiamo, quelle con cui siamo cresciuti, le storie che formano i nostri valori e le nostre vite, che ancora amiamo e ricordiamo. Tutto questo dobbiamo preservarlo. Non solo quella che riteniamo alta cultura, ma anche quella popolare e ordinaria. Dobbiamo preservare tutto questo perché non sappiamo cosa vorremmo da qui a cinquant’anni, quello che sarà importante fra cent’anni. Magari fra mille anni Stan Lee starà accanto a Shakespeare”.

Se siete fra quei lettori inflessibili che si lamentano per ogni sua peregrinazione lontano dal suo studio, nel suo blog ha commentato “di nuovo a casa, alle prese con la solita montagna di mail e naturalmente con la scimmia sulla schiena. Ancora una volta in trincea.” Ovviamente il riferimento è al tanto atteso sesto libro delle Cronache del ghiaccio e del fuoco, The Winds of Winter .



  • giornalista cinematografico
  • intervistatore seriale non pentito
Suggerisci una correzione per l'articolo
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming