Una stretta ai siti di film e serie tv in streaming illegale in Italia

- Google+
635
Una stretta ai siti di film e serie tv in streaming illegale in Italia

A partire dal 10 settembre è in corso in Italia da parte della Polizia Postale e della Guardia di Finanza una stretta sui siti di streaming illegale in Italia (da non confondersi con lo streaming legale). Un raid che ha già fatto chiudere un pezzo da novanta del "settore" come CB01, ma che ha causato una denuncia anche al forum del TNT Village per lo scambio etico. Nel mirino sono finiti altri siti come EurostreamingCinemaGratis, Guardaserie e ItaliaSerie. Va da sè che la stretta non impedirà ad alcuni di essi, i più indomiti, di riapparire prontamente sotto altra forma. E' chiaro comunque che l'azione mira a sensibilizzare gli utenti su una pratica illegale che danneggia il mercato.

Naturalmente ricordiamo che, accanto a questi mezzi illeciti, la visione legale in streaming in Italia è ormai diffusa, persino con una proliferazione quasi eccessiva di servizi: a parte il Subscription Video On Demand più famoso del mondo, cioè Netflix, esistono anche nomi come Chili, Google Play, Now TV, Amazon Prime Video, Rakuten TV, iTunes e Infinity. Nel caso proprio non si voglia pagare e si abbia una curiosità per il cinema o l'audiovisivo meno rinomato, c'è sempre il libero ma legale VVVVID.IT.



Lascia un Commento
Lascia un Commento