News Digital Video

The Rock e Hercules: il profilo di Dwayne Johnson

1

Hercules: Il guerriero in Blu-ray ci dà l'occasione per raccontarlo

The Rock e Hercules: il profilo di Dwayne Johnson

Talento per la recitazione, straordinarie abilità fisiche e molta ironia: sono queste le doti principali di Dwayne Johnson, ex wrestler professionista e ormai tra le stelle più “imponenti” e apprezzate del firmamento hollywoodiano. L’attore californiano, conosciuto con il nome d’arte di The Rock, è il protagonista di Hercules - Il guerriero, pellicola diretta da Brett Ratner, che dal 3 dicembre è sbarcata in home video, in formato DVD, Blu-ray, nonché in una versione estesa mai vista prima Blu-ray 3D con due dischi, distribuita dalla Universal Pictures Italia.

Un film che propone, pur rimanendo in ambito mitologico, una chiave di lettura inedita mostrandoci Ercole, figlio di Zeus, come un guerriero tormentato e spietato che, una volta terminate le celebri dodici fatiche, ha preferito dimenticare le sue origini semidivine per diventare uno spietato mercenario, impegnato in sanguinose battaglie fino all’arrivo in Tracia, dove è assoldato dallo stesso Re per respingere una pericolosa minaccia che incombe sul suo popolo.
Ercole, da sempre raffigurato come un eroe dotato di una forza sovrumana, trova quindi in Dwayne Johnson un alter ego cinematografico realistico e, proprio in occasione dell’uscita nel mercato home video del film, andiamo a conoscere meglio l’attore partendo dalla prima esperienza cinematografica, in un ruolo da protagonista, ne Il re scorpione, spin-off della trilogia de La mummia.



Ne Il re scorpione, The Rock veste i panni del coraggioso guerriero Mathayus, in lotta contro il malvagio tiranno Memnon, in una pellicola ambientata nel 3000 a.C., che strizza l’occhio ai peplum del passato, in particolare di produzione italiana, riducendo gli effetti speciali al minimo e puntando sulla fisicità esagerata del protagonista. Il risultato finale fu molto apprezzato dal pubblico, anche dei più piccoli, e The Rock fu riconosciuto come uno dei volti emergenti del panorama cinematografico.

Immediato fu il paragone con Arnold Schwarzenegger, dettato anche dalla stazza simile dei due attori, e nel film Il tesoro dell’Amazzonia si consumò un evocativo e divertente incontro tra i due, con una scena entrata in breve tempo nel cuore dei fan, dove proprio l’ex Governatore della California si rivolge a The Rock con un benaugurante “divertiti”.  Il film, in effetti, mostrò come The Rock potesse unire alle già conosciute abilità nel cinema d’azione una certa dose d’ironia.



Nel 2004 Dwayne Johnson è il protagonista di A testa alta, remake del film Un duro per la legge, nei panni di Chris, un ex marine in congedo, tornato nella città natia ormai controllata da malavitosi locali arricchitisi con il gioco d’azzardo. Una volta aggredito, proprio all’interno di un casinò, deciderà di farsi giustizia da solo, candidandosi in seguito per il ruolo di sceriffo e riuscendo a riportare nel paese onestà e legalità.

L’anno seguente partecipa a Be Cool, sequel della pellicola Get Shorty, dove è diretto da F.Gary Gray, e a Doom, film di Andrzej Bartkowiak, basato sull’omonima e fortunata serie di videogiochi, mentre nel 2006 ottiene un ruolo nel controverso e visionario Southland Tales – Così finisce il mondo, del regista Richard Kelly, già dietro alla macchina da presa nel cult Donnie Darko. Qui The Rock interpreta Boxer Santaros, un attore di Hollywood che in seguito ad un’amnesia si ritrova a vagare incosciente nel deserto. Sempre nel 2006 partecipa, nelle vesti di un assistente di un riformatorio, al film La gang di Gridiron, pellicola ispirata a eventi realmente accaduti, dove si consuma la commovente storia di una squadra di football amatoriale composta da ragazzi in cerca di redenzione.



Una passione, quella per il football americano, che The Rock ha coltivato sin dai tempi del college arrivando a vestire i panni di un giocatore professionista solo nel 2007, nel film Cambio di gioco, del regista Andy Fickman, dove Johnson interpreta un atleta “costretto” a cambiare vita e rivedere le sue priorità in seguito all’imprevisto arrivo della piccola Peyton che sostiene di essere sua figlia.
Sempre Fickman dirigerà The Rock anche in Corsa a Witch Mountain, dove l’ex wrestler interpreta un tassista di Las Vegas in un film divenuto celebre, sul web, proprio per un’espressione dell’attore all’interno del taxi, in breve tempo divenuta virale. In poco meno di due lustri, Dwayne Johnson è diventato uno degli attori più richiesti di Hollywood riuscendo a sdoganare quell’immagine da duro da esibire esclusivamente in pellicole ad alto tasso adrenalinico e regalando non pochi momenti di comicità, dimostrandosi istrionico e pronto a nuove sfide cinematografiche. E proprio l’ironia è alla base di Agente Smart – Casino totale, dove appare insieme al rodato veterano della commedia Steve Carell, in un’evidente parodia della saga con protagonista l’agente segreto britannico James Bond.

The Rock ha dimostrato di sapersi dunque adattare a qualsiasi ruolo senza remore, conscio che la sua figura  sarebbe uscita rafforzata anche da pellicole nelle quali l’attore di origini samoane non avesse esibito tutta la sua esplosiva fisicità. Al contrario, in L’acchiappadenti, commedia diretta nel 2010 da Michael Lembeck, ha indossato tutù e bacchetta magica, trasformato in una fatina dalla stessa regina delle fate, infastidita dalla sua mancanza di fede. Nel 2010 è nel cast della commedia I poliziotti di riserva e si cimenta alla guida per George Tillman Jr., che lo vuole come protagonista di Faster, dove è un ex autista di un gruppo di ladri, desideroso, dopo dieci anni di prigione, di vendicare il fratello assassinato durante una rapina.



L’anno seguente entra nel cast della fortunata saga Fast and Furious, dove interpreta un risoluto agente dell’FBI dando vita a un indimenticabile confronto, soprattutto fisico, con Vin Diesel, la star del franchise ambientato nel mondo delle corse clandestine, arrivato ormai al settimo capitolo, con The Rock ormai protagonista in pianta stabile.
Nel 2012 è al centro di un’avventurosa storia in Viaggio nell’isola misteriosa, mentre nel 2013 recita in G.I. Joe – La vendetta, secondo adattamento cinematografico con protagonisti i celebri giocattoli della Hasbro.



Sempre nel 2013 partecipa a due pellicole ispirate a fatti realmente accaduti: la prima è Empire State, dove interpreta un poliziotto sulle tracce di un duo criminale protagonista della più grande rapina in contanti della storia degli Stati Uniti. Pain & Gain – Muscoli e denaro trae invece spunto dall’incredibile rapimento di un imprenditore della Florida, sequestrato da uno squattrinato gruppo di culturisti desiderosi di appropriarsi del suo ingente patrimonio.



Una carriera cinematografica già ricca quindi, nonostante l’esordio tardivo sul grande schermo, e senza mai dimenticare la grande passione per il wrestling con sempre più frequenti apparizioni negli eventi principali della WWE, la più importante federazione mondiale. Lì The Rock, tra gli atleti con più trionfi sul ring, con diversi titoli mondiali al suo attivo, è una celebrità amata dal pubblico... e rispettata dagli avversari!




 



Suggerisci una correzione per l'articolo
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming