Schede di riferimento
News Digital Video

Netflix risponde ai paletti del Festival di Cannes via Twitter

8

E' il CEO del servizio di streaming ad "accusare l'establishment" di sfavorire l'alternativa alle sale.

Netflix risponde ai paletti del Festival di Cannes via Twitter

Ieri vi avevamo comunicato che il Festival di Cannes ha accettato i film di Netflix con riserva, cioè ammettendo Okja e The Meyerowitz Stories in concorso, ma annunciando ufficialmente che in futuro non saranno più accettati lungometraggi di cui non si preveda la distribuzione nelle sale cinematografiche francesi. Il Festival aveva anche aggiunto che ogni tentativo di strappare a Netflix una promessa in tal senso si era scontrato contro un muro.
Ora è il CEO di Netflix, Reed Hastings, a toccare con pochi giri di parole la questione via Facebook:

"L'establishment serra i ranghi contro di noi. Guardate Okja su Netflix il 28 giugno. Un film fantastico che le catene cinematografiche vogliono impedirci di presentare in concorso a Cannes".
L'argomento è più importante di quel che sembra. La fruizione dell'audiovisivo sta cambiando: nel marasma di uscite di film piccoli e poco pubblicizzati, destinati a uscite cinematografiche simboliche, un approdo diretto a un servizio come Netflix consente invece ai cineasti di toccare molto più pubblico. E' una presa d'atto per certi versi anche amara, quindi è comprensibile che una manifestazione tradizionale come il Festival di Cannes, rigidissima anche nei dress code a volte ironicamente contestati dalle star, cerchi di rallentare il più possibile.

Hastings rivendica lo status culturale raggiunto dalla sua piattaforma, e ne ha ben donde, anche se estrarre l'idea dell' "establishment" cattivo e complottista quando evidentemente si tiene al suo sostegno culturale non ci sembra una mossa saggia: non è detto che siano solo i distributori a dettar legge, la promozione della sala per Cannes avrà anche un valore culturale e simbolico (vogliamo sperare).
Di solito, quando cominciano a sbocciare schieramenti aggressivi su argomenti del genere, vuol dire che il cambiamento epocale è in atto e viviamo nel ciclone. Rimarrà da vedere che aspetto avrà il paesaggio dopo il suo passaggio.



  • Giornalista specializzato in audiovisivi
  • Autore di "La stirpe di Topolino"
Suggerisci una correzione per l'articolo
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming