News Digital Video

Get On Up in Blu-ray: gli attori ci raccontano James Brown

10

Esce in digital video il biopic dedicato al cantante: ne parliamo con Chadwick Boseman e Octavia Spencer

Get On Up in Blu-ray: gli attori ci raccontano James Brown

Il Padre del Funk è tornato. Le emozioni della musica e della vita di James Brown rivivono in Get On Up – La storia di James Brown, disponibile in Blu-ray e dvd dal 18 Febbraio. Il film, distribuito da Universal Pictures Italia, è diretto da Tate Taylor e vede tra i produttori alcune delle più grandi figure della musica mondiale, tra cui Mick Jagger.

Tutto il carisma, la personalità e l’influenza sulle masse di James Brown rivivono in questa emozionante pellicola che, nella versione Blu-ray, offre numerosi contenuti speciali, tra cui diverse scene eliminate ed alternative, canzoni, filmati esclusivi e il commento dei grandi della musica mondiale.

Per celebrare l'uscita, vi proponiamo un'intervista agli attori Chadwick Boseman e Octavia Spencer, rispettivamente interpreti di James e di Zia Honey.

 

Chadwick Boseman

Quando ti hanno parlato per la prima volta di questo progetto pensavi di non accetare è vero?

Pensavo di rifiutare per il semplice fatto che lui è James Brown. Quando stai scegliendo una parte pensi a quali potrebbero essere le maggiori sfide, e qui ce ne erano molte… Mi sembrava come se mi dovessi allenare tutti i giorni per una partita di baseball... ma io non sono un giocatore di baseball. In questo ruolo dovevo recitare James Brown dai 17 ai 63 anni, dovevo ballare, dovevo cantare e riuscire a far coincidere l’idea che la gente ha di lui con ciò che è lui in realtà. Sapevo che sarebbe stata un’esperienza difficilissima.

Perchè hai accettato alla fine?

Beh, in parte per Tate Taylor, il regista. Il mio manager mi ha dato lo script e mi ha detto di leggerlo, ma io ho rifiutato, gli ho detto che non l’avrei mai e poi mai letto. Poi alla fine Tate ha chiamato il mio agente e gli ha detto di farmi ragionare, di non fare stupidaggini e leggere quello script. Allora ho pensato che avrei potuto dargli una letta, prenderla come una prova di recitazione. Ho fatto questo provino e quando hanno inviato il filmato al mio manager è iniziata la vera sfida. Mi sono guardato mentre recitavo ed ho capito come avrei potuto interpretare questo ruolo.



Quanto è normale in uno screen test avere un coreografo e qualcuno che ti sistemi la parrucca?

Credo che dipenda solo da ciò che vogliono vedere. Varia in base al progetto. Ho sentito di cose simili in precedenza… magari non il coreografo, però la parrucca e le scarpe sono già capitate a qualcuno… a me no prima di questa volta, però ad altri era già capitato!

Sai chi ha richiesto questo test?

Sono abbastanza sicuro che sia stato Mick Jagger, e l’ho apprezzato molto perchè volevamo entrambi la stessa cosa. Volevo calarmi subito nella parte e così ho realizzato quanto pazzo fosse questo progetto! In breve, dopo aver visto il test, uno dei produttori mi ha chiamato e mi ha detto che me l’avrebbero mostrato, ma che dopo averlo visto non avrei potuto dire di no alla parte. Allora ho parlato anche con uno dei miei fratelli e lui mi ha convinto definitivamente ad accettare.

Dov’eri quando morì James Brown?

Quando morì mi trovavo a lavoro ad Harlem. Stavano facendo la processione con il suo corpo nella 125° strada ed io mi trovavo ad insegnare recitazione a dei ragazzi in una scuola di quella zona.

 

Octavia Spencer

Tu e Tate Taylor siete da sempre grandi amici, eravamo sicuri di trovarti in questo film. Avete parlato di quale ruolo avresti potuto interpretare?

Non era così scontato per me avere un ruolo in questo film. La vita di James è sempre stata piena di donne, dovevamo pensare a quale donna o moglie prominente potessi interpretare, così abbiamo pensato a Zia Honey. Lui mi ha detto che mi voleva vedere in maniera diversa e che Honey era molto sexy, un uragano. E quindi eccomi qua ad interpretare Zia Honey, certo il significato di sexy negli anni 50 era un po’ diverso, però mi sono molto divertita!

Cosa significa James Brown nella comunità di colore?

Beh, non posso parlare per tutte le persone di colore ma posso dirti ciò che penso personalmente. Ho iniziato ad ascoltare James Brown fin da piccola. Non era solo un cantante di colore, era semplicemente un cantante unico, meraviglioso. La differenza maggiore era il fatto che fosse del sud. Se sei del Sud sei diverso da una persona nata e cresciuta a New York. Se sei povero a New York, vivi nel caos di una grande città senza una casa, nascosto in qualche edificio abbandonato. Se sei povero ad Augusta, in Georgia, è diverso, vivi in case sgangherate a contatto con la natura. Forse è per questo che James era così autosufficente.



Perchè credi che fosse così importante riportare la vita di James Brown sul grande schermo?

Credo che la sua musica sia stata un po' una rinascita. Quando morì si formò come una macchia su tutta la sua storia, che come sappiamo tutti è finita tragicamente. Molti di noi non conoscevano l’uomo dietro la leggenda, la presenza di Mick Jagger rendeva il progetto degno di nota. Poi quando Tate Taylor e Brian Grazer hanno preso anche loro parte al progetto, ho capito che avrei dovuto farne parte, perché non si sarebbe trattato del solito biopic. Mi piaceva il fatto che non fosse qualcosa di lineare, un po’ come James Brown. Lui non seguiva alcun tipo di regola ed ha avuto successo a modo suo grazie al suo modo di fare.

Com’è cambiata la tua vita dopo gli Oscar?

Mah, non molto in realtà. La via vita è esattamente come dovrebbe essere. La mia carriera è cresciuta da 0 a 900 e credimi, non è facile mantenere questo livello. Ma di sicuro non cambierei tutto ciò per nulla al mondo, perché per fortuna sto facendo ciò che amo di più al mondo. Si, sono stanca e lavoro sempre, ma credimi, non mi vedrai mai lamentarmi!

Ci puoi dire qualcosa di più su Mick Jagger vito il suo coinvolgimento nel film?

Certo. La cosa interessante di Mick Jagger è che, come James Brown, ti trovi vicino a questa icona della musica mondiale… Lui è fantastico e mentre lo vedi pensi che un giorno faranno un film su di lui e sui Rolling Stones, ma intanto lui pensa a preservare il ricordo di un grande come James Brown.





Suggerisci una correzione per l'articolo
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming