Angelina Jolie presenta First They Killed My Father su Netflix

-
18
Angelina Jolie presenta First They Killed My Father su Netflix

La nuova fatica di Angelina Jolie da regista, First They Killed My Father, sarà disponibile su Netflix entro il 2017: sabato 18 febbraio presso la Terrazza degli Elefanti del tempio Angkor Want a Siem Rap, in Cambogia, si è tenuta la premiere del film originale Netflix, alla presenza di Angelina Jolie stessa, del re Norodom Sihamoni e della regina madre Norodom Monineath.

First They Killed My Father è dedicato a chi ha perso la vita durante il regime dei Khmer Rossi, e a tutti coloro che sono sopravvissuti. Il film parla dell’amore e dell’incredibile dedizione di una famiglia e celebra la bellezza, lo spirito e la resilienza delle persone e della cultura cambogiana.
Si tratta dell'adattamento dell’omonimo libro, che racconta le memorie della scrittrice e attivista cambogiana Loung Ung, sopravvissuta durante il regime mortale dei Khmer Rossi dal 1975 al 1978. La storia è narrata attraverso i suoi occhi, a partire dall'età di cinque anni, quando i Khmer Rossi salirono al potere, fino ai nove anni. Il film descrive lo spirito indomito e la devozione di Loung e della sua famiglia, che lottano senza sosta per restare uniti durante quegli anni terribili.

Il film è stato girato in Cambogia, tra il novembre 2015 e il febbraio del 2016. È interamente in lingua khmer ed è il più grande film mai realizzato nel Paese. Tecnici e artigiani cambogiani rappresentavano la parte più grande della squadra, insieme a più 3.500 comparse. Il cast è composto interamente da attori cambogiani, molti appaiono in un film per la prima volta. Il direttore della fotografia è Anthony Dod Mantle, vincitore di un Oscar per The Millionaire, mentre lo scenografo Tom Brown e la costumista Ellen Mirojnick, entrambi collobaratori della Jolie in By The Sea, hanno ricoperto un ruolo centrale nelle scelte artistiche.



Lascia un Commento
Lascia un Commento