Tutto tutto niente niente

Tutto tutto niente niente

( Tutto tutto niente niente )
Voto del pubblico
Voto Coming Soon
Valutazione
3.2 di 5 su 686 voti

Al cinema dal: 13 dicembre 2012
Genere: Commedia
Anno: 2012
Paese: Italia
Data di uscita: 13 dicembre 2012
Distribuzione: 01 Distribution
Tutto tutto niente niente è un film di genere commedia del 2012, diretto da Giulio Manfredonia, con Antonio Albanese e Paolo Villaggio. Uscita al cinema il 13 dicembre 2012. Distribuito da 01 Distribution.
Data di uscita: 13 dicembre 2012
Genere: Commedia
Anno: 2012
Paese: Italia
Distribuzione: 01 Distribution
Fotografia: Roberto Forza
Montaggio: Cecilia Zanuso
Produzione: Fandango, Rai Cinema

TRAMA TUTTO TUTTO NIENTE NIENTE

Tutto tutto niente niente, film commedia diretto da Giulio Manfredonia, racconta le vicende di Cetto La Qualunque (Antonio Albanese), un sindaco scapestrato che, per i suoi metodi poco leciti, viene arrestato con tutta la sua giunta comunale. Quando in prigione viene interrogato, l’uomo decide di rimanere in silenzio entrando nelle grazie del Sottosegretario (Fabrizio Bentivoglio) che decide di promuoverlo parlamentare insieme ad altri due personaggi alquanto bizzarri, anche loro in carcere: Rodolfo Favaretto, di origini venete, razzista e sfruttatore di immigrati per il suo tornaconto personale; e Frengo Stoppato, pugliese, e spacciatore di marijuana.
I tre escono di prigione grazie all’immunità politica di cui ora godono. Trasferitisi a Roma, però, le cose non vanno proprio per il meglio: tra malintesi, azioni inopportune e guai, Cetto, Rodolfo e Frengo disattendono completamente le aspettative del Sottosegretario. Tutto si complica quando il giorno del processo Cetto decide di sbottonarsi e raccontare in aula che è stato proprio il potente uomo di governo che li ha protetti finora a ordinare l’omicidio di alcuni parlamentari che gli avevano votato contro. C’è solo un modo ora per evitare la galera ed essere di nuovo uomini liberi…

Guardalo subito su Prime Video

Tutto tutto niente niente
20 Foto
Tutto tutto niente niente
Sfoglia la gallery

CRITICA DI TUTTO TUTTO NIENTE NIENTE

Con il contributo di tutti, dal co-sceneggiatore ai responsabili di tutti i reparti tecnico/artistici, dagli attori fino al regista, Albanese mette in piedi un circo di animali ridicoli e mostruosi, come se fosse un Willy Wonka nella fabbrica di cioccolato o un Frankenstein alle prese con le sue creature. All’arrivo dei titoli di coda ci si sente un po’ frastornati, come si fosse fumata una canna insieme a Frengo. Ma proprio questo è privilegio che Antonio Albanese si è guadagnato in tutti questi anni di lavoro, la familiarità con il pubblico televisivo, teatrale e cinematografico. Quello di Albanese è sì un universo in costante espansione, ma sulla sonda che lo sta esplorando ci siamo anche noi insieme ai suoi personaggi. Da quasi vent’anni ormai. (Antonio Bracco)

CURIOSITÀ SU TUTTO TUTTO NIENTE NIENTE

Secondo film della trilogia du Pilu con protagonista Antonio Albanese nel ruolo del super corrotto Cetto La Qualunque, preceduto da Qualunquemente del 2011 e seguito da da Cetto c'è, senzadubbiamente del 2019.

Compare nel film anche Paolo Villaggio, nei panni del presidente del Consiglio. È la sua ultima apparizione cinematografica.

INTERPRETI E PERSONAGGI DI TUTTO TUTTO NIENTE NIENTE

Attore Ruolo
Antonio Albanese
Cella la Qualunque
Paolo Villaggio
Presidente del Consiglio
Nicola Rignanese
Pino
Fabrizio Bentivoglio
sottosegretario
Lunetta Savino
madre Frengo
Lorenza Indovina
Carmen
Vito
Uto
Teco Celio
Vescovo
Luigi Maria Burruano
imprenditore
Davide Giordano
Melo
Alfonso Postiglione
ragioniere
lascia un commento
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming