Signori, il delitto è servito

Signori, il delitto è servito

( Clue )
Voto del pubblico
Valutazione
4.1 di 5 su 11 voti
Regista: Jonathan Lynn
Genere: Giallo
Anno: 1985
Paese: USA
Durata: 96 min
Distribuzione: UIP (1986)
Signori, il delitto è servito è un film di genere giallo del 1985, diretto da Jonathan Lynn, con Eileen Brennan e Tim Curry. Durata 96 minuti. Distribuito da UIP (1986).
Genere: Giallo
Anno: 1985
Paese: USA
Durata: 96 min
Distribuzione: UIP (1986)
Sceneggiatura: Jonathan Lynn
Fotografia: Victor J. Kemper
Montaggio: David Bretherton
Musiche: John Morris
Produzione: The Guber-Peters Company, PolyGram Filmed Entertainment

TRAMA SIGNORI, IL DELITTO È SERVITO

Signori, il delitto è servito è una black comedy del 1985 diretta da Jonathan Lynn. Il film segue lo schema di una partita del celebre gioco da tavolo “Cluedo”. New England, 1954. In una notte buia e piovosa, sei persone sconosciute tra loro sono invitate a cena in una misteriosa villa. Trovano ad accoglierli il maggiordomo Wadsworth (Tim Curry), che dà a ciascuno di loro uno pseudonimo, per proteggere la loro vera identità. Sono il colonnello Mustard (Martin Mull), Mrs. Peacock (Eileen Brennan), Miss Scarlet (Lesley Ann Warren), Mr. Green (Michael McKean), il professor Plum (Christopher Lloyd) e Mrs. White (Madeline Kahn). Ad aiutare il maggiordomo ci sono la signora Ho, la cuoca cinese, e Yvette, la cameriera francese. Dopo cena, all’arrivo del settimo ospite, Mr. Boddy (Lee Ving), Wadsworth rivela la vera ragione per cui sono lì. Da qualche tempo Mr. Boddy sta ricattando tutti i presenti, che sono stati convocati per affrontarlo e consegnarlo alla polizia.
Lo stesso Wadsworth è vittima di un ricatto. A poco a poco emergono gli scheletri nell’armadio dei vari invitati, tra adultèri, imbrogli politici, scandali sessuali e ricatti. Mr. Boddy li avverte che, se sarà arrestato, rivelerà dalla prigione i segreti per i quali li ha ricattati. Se però uccideranno Wadsworth, manterrà il silenzio. Consegna poi un’arma a ciascun ospite: un candeliere, un pugnale, un tubo di piombo, un revolver, una corda e una chiave inglese. Quindi spegne la luce. Al buio si ode uno sparo. Quando la luce si riaccende, si scopre Mr. Boddy è stato ucciso sebbene non si capisca in che modo poiché non vi è alcuna ferita da arma da fuoco, bensì solo un foro di proiettile nel muro. Tutti gli ospiti affermano di essere innocenti e s’impegnano a scoprire chi è il vero colpevole. Da quel momento le luci si accendono e si spengono, le armi del delitto appaiono e scompaiono, e i cadaveri aumentano…

CRITICA DI SIGNORI, IL DELITTO È SERVITO

"Diretto da Jonathan Lynn, un commediografo britannico che debutta nel cinema, il film reca anche la firma (come sceneggiatore) di John Landis, uno degli autori più effervescenti della cinematografia contemporanea. La trama segue 'Invito a cena con delitto' e si svolge, in un'atmosfera gialla come nei migliori testi di Agatha Christie, in una villa gotica del New England, col solito invito a cena di un gruppo più o meno familiare e l'annunciato assassinio. Di più è meglio non dire per non privare il lettore del gusto di un film che vanta al suo attivo non pochi pregi che ne fanno un'operina, nel suo genere, del tutto godibile. Il regista è maestro nel creare la giusta suspense, unitamente ad una vena finemente satira di tutta una 'way of life' invalsa presso una determinata società. Aiutato in questo, è opportuno rilevarlo, da uno stuolo di bravi interpreti, tra i quali sono da menzionare Tim Curry e Madeline Kahn. Da ricordare che il film si ispira a 'Cluedo', un gioco da tavolo." ('Il Tempo', 25 Aprile 1986)"Scherzi a parte, ma siamo in sintonia con l'atmosfera, 'Signori il delitto è servito' è un esempio gradevole di comicità moderatamente demenziale applicata alla suspense. Come dice l'esordiente regista Jonathan Lynn (che vanta una lunga milizia televisiva e teatrale alle spalle, anche nel vaudeville, e si vede): 'il terrore è il movente principale della commedia'. Non è un paradosso, perché questo rocambolesco intrigo, che si svolge tutto in una cupa notte del 1954 ('ciò che ti accade nel peggiore giorno della tua vita', suggerisce ancora Lynn) sta in piedi solamente grazie alla logica narrativa che ne sostiene l'impianto. (?) Chi si cela dietro un progetto del genere, che fa il verso a 'Invito a cena con delitto', uscito giusto dieci anni fa? L'infaticabile John Landis, che ha scritto con Lynn il soggetto originale, e la producer Debra Hill, validissima collaboratrice di John Carpenter in quasi tutti i suoi film. Sua in particolare è stata l'idea di portare sullo schermo il cluedo, gioco da tavolo popolarissimo negli Stati Uniti fin dagli anni Cinquanta. Chiaro che se non fosse sostenuto da una squadra di spiritosi interpreti, 'Clue' (Paramount, 1986) non reggerebbe alla distanza: ma Christopher Lloyd e Lesley Ann-Warren, Madeline Kahn e Eileen Brennan, Martin Mull, Coleen Camp e Lee Wing tengono lo schermo. Senza strafare." (Gabriele Porro, 'Il Giorno', 14 Maggio 1986)"Qualcosa di poco pulito si nasconde nel passato di ogni personaggio, che all'oscuro degli altri è, come tutti, ricattato da tempo per uxoricidio, omosessualità, sporchi affari, violenze ai clienti... Tra un delitto e l'altro, un brivido e battute esilaranti all'arsenico, il satirico film snocciola le sue trovate un po' confuse, forse più da commedia pazza che da giallo, ma sempre riuscite. Ottimi il décor di classe, la recitazione pilotata negli assolo dal maggiordomo Tim Curry già travestito in 'Rocky Horror Picture Show', giustamente contrastata e d'effetto la fotografia di Victor J. Kemper. La musica di John Morris si addice, tra un motivo e l'altro, sia alla ghirlanda di cadaveri sia alle entrate e alle uscite di scena delle prime attrici, delle astute vedovelle e delle cameriere doppiogiochiste." ('Il Corriere della Sera', 18 Maggio 1986)

CURIOSITÀ SU SIGNORI, IL DELITTO È SERVITO

Signori, il delitto è servito è la prima trasposizione cinematografica del celebre gioco di società “Cluedo”. Fu ideato nel 1948 da Anthony Pratt, un impiegato di uno studio legale di Birmingham, in Inghilterra. Attualmente è prodotto dalla Hasbro, che ha acquisito la Parker brothers, che inizialmente confezionava il gioco.

Si tratta del primo film diretto da Jonathan Lynn, che fino ad allora aveva diretto diverse serie televisive. Sono stati girati tre finali (A, B e C) e, quando il film uscì nelle sale nel 1985, in ogni cinema fu trasmesso solo uno dei tre, scelto a caso.

Nella versione televisiva e in VHS, invece, sono stati inclusi tutti e tre i finali, i primi due sono indicati come possibili e il terzo come vero. Il DVD, infine, oltre a tutti e tre i finali, offre anche la possibilità di riprodurre il film con un finale selezionato casualmente.

INTERPRETI E PERSONAGGI DI SIGNORI, IL DELITTO È SERVITO

Attore Ruolo
Eileen Brennan
Signora Peacock
Tim Curry
Maggiordomo Wadsworth
Madeline Kahn
Signora White
Christopher Lloyd
Professor Plum
Michael McKean
Signor Green
Martin Mull
Colonnello Mustard
Lee Ving
Signor Boddy
Lesley Ann Warren
Signorina Scarlet
Colleen Camp
Yvette
lascia un commento
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming