Ritorno in Borgogna

Ritorno in Borgogna

( Ce qui nous lie )
Voto del pubblico
Voto Coming Soon
Valutazione
3.6 di 5 su 27 voti
in TV MAR.22 su Sky Cinema Due - Ore 08:05
Anno: 2017
Paese: Francia
Durata: 113 min
Data di uscita: 19 ottobre 2017
Distribuzione: Officine Ubu
Ritorno in Borgogna è un film di genere commedia, drammatico del 2017, diretto da Cédric Klapisch, con Pio Marmaï e Ana Girardot. Uscita al cinema il 19 ottobre 2017. Durata 113 minuti. Distribuito da Officine Ubu.
Data di uscita: 19 ottobre 2017
Genere: Commedia, Drammatico
Anno: 2017
Paese: Francia
Durata: 113 min
Distribuzione: Officine Ubu
Fotografia: Alexis Kavyrchine
Montaggio: Anne-Sophie Bion
Produzione: Ce Qui Me Meut Motion Pictures

TRAMA RITORNO IN BORGOGNA

Ritorno in Borgogna è un film del 2017 diretto da Cedric Klapisch.
Tra le vigne della provincia francese, tre fratelli, dopo la morte del padre, si trovano riuniti nella casa di famiglia, caricati di nuove responsabilità, con la vendemmia alle porte e la necessità di raccogliere una grossa somma di denaro con il quale pagare le tasse di successione.
Ognuno ha preso una strada differente: Jean (Pio Marmai) ha abbandonato la casa dieci anni prima e ha girato mezzo mondo, approdando in Australia. Solo dopo aver saputo delle condizioni del padre decide di tornare. Juliette (Ana Girardot) invece è sempre rimasta ancorata alle sue origini e porta avanti da sola l'imponente azienda vinicola paterna, tra tante difficoltà e incertezze. Inifine Jeremie (Francois Civil) vive nella vicina tenuta degli asfissianti suoceri.
Adesso i tre sono costretti a confrontarsi con quello che veramente vogliono. Mentre progettano di vendere tutto, a poco a poco - ripercorrendo i momenti fondamentali della loro infanzia e cercando di ricostruire il loro rapporto - si fanno assorbire dal richiamo della terra, dalle fasi della lavorazione e produzione del vino, scandite dall'alternarsi delle stagioni.

Ritorno in Borgogna
6 Foto
Ritorno in Borgogna
Sfoglia la gallery

CRITICA DI RITORNO IN BORGOGNA

Il francese Cédric Klapisch ha scelto la regione vinicola per eccellenza, la Borgogna, per raccontare la storia di due fratelli e una sorella alle prese con la morte del padre e il dubbio se continuare o meno l'attività vinicola di famiglia. Pieno di metafore sul tempo di invecchiamento del vino e quello degli uomini, Ritorno in Borgogna racconta di una famiglia che si ricostruisce dopo la morte del padre, cercando di recuperare le proprie radici per poterle superare senza rinnegarle. Bravi gli attori, semplice e non urlata la sceneggiatura, che evita ogni scena madre o di dolore per concentrarsi sulle toccanti fragilità, dei protagonisti come di noi spettatori. Un film a cui voler bene, come uno di famiglia, nonostante i difetti.

Laeggi la recensione completa di Ritorno in Borgogna.
 

CURIOSITÀ SU RITORNO IN BORGOGNA

Proprio come il protagonista del film, il regista si è approcciato alla cultura del vino già da bambino, grazie al padre.

Si tratta del primo film di Klapisch in cui non recita l'attore Zinedine Soualem.

Le riprese sono state effettuate in Costa d'Oro, un dipartimento della regione Borgogna, in alcuni comuni noti per la produzione vinicola.

Alla fine del film c'è un cameo del regista, che partecipa alla raccolta dell'uva.

INTERPRETI E PERSONAGGI DI RITORNO IN BORGOGNA

Attore Ruolo
Pio Marmaï
Jean
Ana Girardot
Juliette
María Valverde
Alicia
François Civil
Jérémie
Jean Marc Roulot
Marcel
Karidja Touré
Lina
Florence Pernel
Chantal
Jean-Marie Winling
Anselme
lascia un commento
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming