Metti lo diavolo tuo ne lo mio inferno

share

Metti lo diavolo tuo ne lo mio inferno è un film di genere comico del 1972, diretto da Bitto Albertini, con Mimmo Baldi e Mario Frera. Durata 85 minuti. Distribuito da REGIONALE - AB VIDEO, GALA FILM INTERNATIONAL VIDEO.

VOTO DEL PUBBLICO
Grazie del tuo voto

TRAMA METTI LO DIAVOLO TUO NE LO MIO INFERNO:

Maestro Ricciardo, un giovine pittore cui il podestà di Montelupone ha commissionato il ritratto della propria moglie, divide il suo tempo tra il sedurre le donne del paese e l'escogitare idee per favorire l'economia del medesimo. Indetto da Bonifacio VIII, l'Anno Santo poiché Montelupone rischia di perdere - a vantaggio del vicino paese di Buoncostume - il denaro dei pellegrini in viaggio verso Roma, Ricciardo fa in modo, distruggendo un ponte, che costoro siano costretti a evitare la cittadina rivale e a passare per Montelupone. Gli affari dei suoi abitanti cominciano a prosperare e Ricciardo; considerato un benefattore, può dedicarsi alla sua attività preferita di cacciatore di donne. Quando il podestà però, che si ritiene l'unico a non essere stato tradito dalla moglie scopre costei a letto con Ricciardo condanna il pittore ad essere evirato. L'intervento di una nobildonna, incallita peccatrice, salva Ricciardo dall'atroce punizione.

CRITICA DI METTI LO DIAVOLO TUO NE LO MIO INFERNO:

"Servendosi della trama unicamente quale pretesto narrativo, il film si profonde, con estrema monotonia di situazioni e privo di ogni memoria del buon gusto o del senso del pudore, in scenette pornografiche vagamente ispirate al materiale boccaccesco." (Segnalazioni Cinematografiche, vol. 75, 1972).

IL CAST DI METTI LO DIAVOLO TUO NE LO MIO INFERNO:



Lascia un Commento
Lascia un Commento