La congiura della pietra nera - recensione del film di John Woo

01 agosto 2012
3.5 di 5

Un film che diverte e si diverte.



Il regista lo aveva dichiarato al Festival di Venezia del 2010, dove ha ricevuto il Leone alla carriera e presentato questo La congiura della pietra nera: il futuro cinematografico di John Woo è il suo passato, è la Cina, perché “quel che voglio ora è fare film che possano raccontare la storia e la cultura del mio paese, per farla conoscere meglio al resto del mondo.”

Di questo ci si era benissimo resi conto già con il film che aveva segnato il rientro in patria da Hollywood, con
La battaglia dei Tre Regni: ma La congiura della pietra nera, che Woo ha prodotto e co-diretto assieme a Su Chao-Pin, e che pure continua su quel sentiero di recupero di storia e generi tradizionali, è un film dalle caratteristiche molto diverse da quello che l’ha preceduto.
Mettendo da parte la grande epica e la magniloquenza de
La battaglia dei Tre Regni, qui il genere del wuxiapian (sorta di cappa e spada cinese) viene declinato secondo altre tonalità e modalità.
Non solo storia, mito, avventura ed arti marziali quindi; non solo la tradizionale aggiunta del melò, ma anche sfumature comiche o dal romanticismo più lieve e sorridente.

Al di là del rimescolamento tra i generi, caratteristica da sempre fondante del cinema di Honk Kong, di cui il regista è stato una delle punte di diamante, a colpire in
La congiura della pietra nera è da un lato la consueta abilità di Woo nell’inserire tocchi di lirismo all’interno di una struttura altamente spettacolare, dall’altro il fatto che, calato in un contesto medievale, il film proponga una serie di momenti e tematiche di derivazione decisamente contemporanea, rendendo l’idea di cinema che ne esce qualcosa di trasversale ad ogni logica temporale.

Tra echi di Romeo e Giulietta, rapine in banca lontanamente manniane, citazioni implicite di importanti titoli hollywoodiani recenti ed equilibrati alleggerimenti comico-romantici,
La congiura della pietra nera è quindi un film che diverte e si diverte: coi tempi che corrono, è tutt'altro che poco.

La congiura della pietra nera
Il trailer italiano del film di John Woo


  • Critico e giornalista cinematografico
  • Programmatore di festival
Suggerisci una correzione per la recensione
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming
lascia un commento