La Concessione del telefono

La Concessione del telefono

( La concessione del telefono )
Voto del pubblico
Valutazione
4 di 5 su 37 voti
Regista: Roan Johnson
Anno: 2020
Paese: Italia
Durata: 115 min
Distribuzione: Nexo Digital, Rai Fiction
La Concessione del telefono è un film di genere commedia, drammatico, storico del 2020, diretto da Roan Johnson, con Alessio Vassallo e Thomas Trabacchi. Durata 115 minuti. Distribuito da Nexo Digital, Rai Fiction.
Genere: Commedia, Drammatico, Storico
Anno: 2020
Paese: Italia
Durata: 115 min
Distribuzione: Nexo Digital, Rai Fiction
Montaggio: Paolo Landolfi
Produzione: Palomar in collaborazione con Rai Fiction

TRAMA LA CONCESSIONE DEL TELEFONO

La Concessione del telefono, il film diretto da Roan Johnson, fa parte della serie C'era una volta Vigata ed è tratto dall'omonimo romanzo di Andrea Camilleri, ambientato in Sicilia alla fine dell'Ottocento, nel 1891, per l'esattezza.
Il film racconta la storia Pippo Genuardi (Alessio Vassallo), un piccolo commerciante di Vigata che traffica legnami, noto per mettersi sempre in mezzo ai guai.
Nonostante da giovane fosse squattrinato e un po' farfallone, Pippo riesce ugualmente a conquistare Taninè Schilirò (Federica De Cola), la figlia dell'uomo più benestante del suo paese e a impegnarsi. Ma il matrimonio con la ragazza non sana la sua voglia di voler sempre di più e l'uomo finisce per richiedere al prefetto Marascianno (Corrado Guzzanti) una linea telefonica che colleghi la casa del suocero con il suo magazzino.
Per la richiesta Pippo invia tre lettere al politico, che causeranno una serie di fraintendimenti: Marascianno, leggendo le epistole ricche di inesattezze, convince lo Stato che il commerciante sia in verità un pericoloso agitatore delle masse; Don Lollò (Fabrizio Bentivoglio), mafioso vigatese, invece, inizia a credere che Genuardi sia una spia delle forze dell'ordine, incaricato di incastrarlo. Questa catena di eventi, che inizia a prendere forma fino a intricarsi sempre più, si svolgerà sotto lo sguardo incredulo del questore Monterchi, giunto dal Nord Italia per controllare Pippo.

La concessione del telefono
3 Foto
La concessione del telefono
Sfoglia la gallery

CURIOSITÀ SU LA CONCESSIONE DEL TELEFONO

La concessione del telefono, fa parte della collection evento "C'era una volta Vigata", uno dei capolavori di ironia di Andrea Camilleri, tratto dall'omonimo romanzo pubblicato nel 1998, edito da Sellerio.

Prima messa in onda assoluta in TV su Rai 1 lunedì 23 marzo 2020.

FRASI CELEBRI DI LA CONCESSIONE DEL TELEFONO

Dal Trailer Ufficiale del Film:

Pippo Genuardi (Alessio Vassallo): Vigata, 12 giugno 1891. A sua eccellenza illustrissima Vittorio Marascianno, prefetto di Montelusa. Il sottoscritto Genuardi Filippo, non ricevuta risposta, si vide costretto...Il sottoscritto per la terza volta impetra la vostra augusta parola...per ottenere la concessione di una linea telefonica per uso privato.

Voce off: Pare ci sia qualcosa che non quadra in questa richiesta di una linea telefonica

Vittorio Marascianno (Corrado Guzzanti): Quale onesto cittsadino potrebbe mai volere un telefono?
Sasà La Ferlita (Corrado Fortuna): Un socialista!

Guardia: Per aver cospirato ai danni dello Stato italiano, la dichiaro in arresto!

INTERPRETI E PERSONAGGI DI LA CONCESSIONE DEL TELEFONO

Attore Ruolo
Alessio Vassallo
Pippo Genuardi
Thomas Trabacchi
Emmanuele Aita
Federica de Cola
Taninè Schilirò
Corrado Fortuna
Sasà La Ferlita
Dajana Roncione
Lillina Lo Re
Corrado Guzzanti
Vittorio Marascianno
Fabrizio Bentivoglio
Don Lollò
Ninni Bruschetta
Padre Macaluso
Michele Di Mauro
Avvocato Russotto
Antonio Alveario
Nenè Schilirò
Sergio Vespertino
Vice Prefetto Parrinello
Emmanuele Aita
Giacomo La Ferlita
Alessandro Schiavo
Delegato Portera
Francesco Brandi
Tenente Lanza-Turò
lascia un commento
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming