L'uomo senza volto

Titolo originale: The Man Without a Face

share

L'uomo senza volto è un film di genere drammatico del 1993, diretto da Mel Gibson, con Mel Gibson e Margaret Whitton. Durata 116 minuti. Distribuito da WARNER BROS - PANARECORD.


TRAMA L'UOMO SENZA VOLTO:

A Cranesport sulle coste del Maine è in vacanza Chuck Norstadt, un dodicenne non felice, orfano di padre e per sua disgrazia appena tollerato sia da Catherine, una madre frivola alla vigilia del quinto matrimonio, sia dalle due sorellastre Gloria e Meg. Tutto preso dall'idea di tentare l'accesso all'Accademia Navale (a suo tempo frequentata dal padre), anche se ha fallito l'esame, il ragazzo decide di riprovarci a settembre. Senza dir nulla alla madre (tanto sarebbe contraria), Chuck chiede di ricevere qualche lezione a Justin McLeod. Costui è un ex-docente che da sette anni vive isolato tra i suoi libri e quadri in un bel cottage: un uomo misterioso ancora giovane, che la gente avversa senza conoscerlo, circondato da pettegolezzi e supposizioni malevoli, il quale per di più ha una parte della faccia deturpata.

CRITICA DI L'UOMO SENZA VOLTO:

"Passabile, non certo entusiasmante melodramma dal sapore di favola che mette in guardia dalla cattiveria umana e invita all'amicizia. Mel Gibson per l'esordio nella regia rinuncia al ruolo di eterno seduttore grazie a una maschera che ne deturpa i linemaenti apollinei facendone un sosia di Martinazzoli, con rispetto parlando. Un film tenero ma misurato, che si tiene a distanza dalla zona lacrime e ci regala qualche contenuta emozione". (Massimo Bertarelli, 'Il giornale', 31 luglio 2000)

CURIOSITÀ SU L'UOMO SENZA VOLTO:

- REVISIONE MINISTERO NOVEMBRE 1993.

SOGGETTO:

romanzo di Isabelle Holland

IL CAST DI L'UOMO SENZA VOLTO:



Lascia un Commento
Lascia un Commento