Il suo nome era Pot... ma... lo chiamavano Allegria

share

Il suo nome era Pot... ma... lo chiamavano Allegria è un film di genere western del 1971, diretto da Demofilo Fidani, con Peter Martell e Lincoln Tate. Durata 95 minuti. Distribuito da INDIPENDENTI REGIONALI.

VOTO DEL PUBBLICO
Grazie del tuo voto

TRAMA IL SUO NOME ERA POT... MA... LO CHIAMAVANO ALLEGRIA:

Pot, un fuorilegge dai modi scanzonati e beffardi, realizza un grosso colpo a una banca, con la collaborazione del proprio fratello, di un vecchio becchino e di un feroce bandito, Steve. Quest'ultimo, deciso a tenere per sé l'intero bottino, uccide il fratello di Pot, ma cade a sua volta prigioniero di Lobo, un bandito messicano, anch'egli intenzionato a impadronirsi del denaro rubato. Pot affronta Lobo, lo uccide e libera Steve, non sospettandolo autore dell'assassinio del fratello. Successivamente, avute le prove del delitto commesso da Steve, lo colpisce a morte, allontanandosi con il bottino. Fermatosi a prendere un bagno in un laghetto, un peone lo deruba di tutto. Senza perdere l'abituale allegria, Pot, completamente nudo, riprende il suo cammino verso nuove avventure.

CRITICA DI IL SUO NOME ERA POT... MA... LO CHIAMAVANO ALLEGRIA:

Un mediocre western in chiave comica, lacunoso nella sceneggiatura e sciatto nella regia (Segnalazioni Cinematografiche 72)

IL CAST DI IL SUO NOME ERA POT... MA... LO CHIAMAVANO ALLEGRIA:



Lascia un Commento
Lascia un Commento