Il fuggitivo

Il fuggitivo

( The Fugitive )
Voto del pubblico
Valutazione
3.9 di 5 su 35 voti
Regista: Andrew Davis
Genere: Thriller
Anno: 1993
Paese: USA
Durata: 137 min
Distribuzione: Warner Bros Italia - Warner Home Video
Il fuggitivo è un film di genere thriller del 1993, diretto da Andrew Davis, con Harrison Ford e Tommy Lee Jones. Durata 137 minuti. Distribuito da Warner Bros Italia - Warner Home Video.
Genere: Thriller
Anno: 1993
Paese: USA
Durata: 137 min
Distribuzione: Warner Bros Italia - Warner Home Video
Sceneggiatura: David Twohy, Jeb Stuart
Fotografia: Michael Chapman
Produzione: Arnold Kopelson

TRAMA IL FUGGITIVO

Il Fuggitivo è un film del 1993, diretto da Andrew Davis.
Richard Kimble (Harrison Ford) è un importante chirurgo di Chicago. Tornato a casa da un’intensa giornata di lavoro, il dottore trova sua moglie Helen ferita a morte da un uomo con un braccio solo. Kimble ingaggia una lotta con l'assassino che, riuscendo ad avere la meglio, scappa.
La mancanza di prove di irruzione, la lucrosa polizza assicurativa sulla vita di Helen e un'incomprensione nella chiamata del 911, fatta dalla moglie morente, provocano l'errata convinzione che fosse Kimble l’autore del delitto. Accusato di omicidio di primo grado, viene condannato alla pena capitale. Durante il trasporto nel braccio della morte, il dottore si trova coinvolto in un tentativo di fuga da parte dei suoi compagni prigionieri.
L’evasione porta l'autobus a sbandare e precipitare lungo un burrone fino a fermarsi nel percorso di un treno in arrivo. Kimble, pur leggermente ferito, riesce a salvare una guardia e a fuggire un attimo prima che il treno in arrivo colpisca l’automezzo sui binari.
Il vice maresciallo Sam Gerard (Tommy Lee Jones) e i suoi colleghi Renfro, Biggs, Newman e Poole arrivano sul luogo dell'incidente. Dopo aver preso la direzione delle indagini, il gruppo inizia la ricerca di Kimble e degli altri evasi. Nel frattempo il dottore si intrufola in un ospedale per curare le sue ferite e alterare il suo aspetto. Dopo essere riuscito a sfuggire alle autorità e a Gerard, Kimble decide di fare quello che la polizia non era riuscita a fare: trovare e consegnare alla giustizia il vero assassino della sua defunta moglie. Gerard, d’altro canto, non ha intenzione di lasciare un criminale in libertà.

Guardalo subito su Prime Video

CRITICA DI IL FUGGITIVO

Aperto e chiuso da sequenze spettacolari (lo scontro fra il treno e il cellulare, di eccezionale forza drammatica, tutto ripreso dal vivo; un gran finale in lavanderia con scazzottata sul tetto), il film, presentato al Lido nella sezione Notti veneziane, è un buon esempio di cinema commerciale largamente inverosimile e in più luoghi ripetitivo ma condotto col ritmo di corsa, il taglio secco, l'abbondanza di mezzi, l'azione perentoria come gli ordini della polizia che testimoniano la professionalità del regista Andrew Davis. Gli obbediscono con zelo Harrison Ford (ma di poco mobile espressività) e Tommy Lee Jones, il poliziotto feroce. (Il Messaggero, Giovanni Grazzini) Subito inseritosi nel quartetto miliardario "made in Usa" - guidato da "Jurassic Park" e completato da "Nel centro del mirino" e da "Il socio" di prossima programmazione - che svuoterà fino a Natale i botteghini, "Il fuggitivo" riprende, in confezione "big", la trama di una serie televisiva Usa che incominciò nel 1963 e durò con crescente fortuna quattro anni. L'attrazione per un "plot" vario negli accidenti esteriori ma abbastanza scontato nel fondo è accresciuta a dismisura dal gusto della gigantografia di cui il regista Andrew Davis, come dimostrò "Trappola in alto mare" e "Uccidete la colomba bianca", è smaliziato cultore. (Avvenire, Francesco Bolzoni 06-10-93) Tensione, dinamismo, divertimento, complotto industriale: a Chicago, un chirurgo condannato per uxoricidio si sottrae alla prigione per provare la propria innocenza e trovare il vero assassino di sua moglie. Ispirato a un serial televisivo, il film ha qualche incongruenza nell'intrigo, ma la lunga corsa parallela (il protagonista a caccia dell'assassino, la polizia a caccia del protagonista) ha un gran ritmo, momenti emozionanti, un ex poliziotto criminale, una polizia che persegue il fuggiasco con sorprendente tenacia e largo impiego di mezzi, sia pure arrivando rispetto a lui sempre in ritardo. (Il Tempo)

CURIOSITÀ SU IL FUGGITIVO

Nel 1994 Tommy Lee Jones vinse l’Oscar come miglior attore non protagonista.

Il film è tratto dall’omonima serie televisiva, andata in onda dal 1963 al 1967.

Il film ha una parodia: Il fuggitivo della missione impossibile (1998) con Leslie Nielsen.

INTERPRETI E PERSONAGGI DI IL FUGGITIVO

Attore Ruolo
Harrison Ford
Richard Kimble
Tommy Lee Jones
Sam Gerard
Sela Ward
Helen Kimble
Julianne Moore
Anne Eastman
Joe Pantoliano
Cosmo Renero
Tom Wood
Newman
Jeroen Krabbé
Charles Nichols
Andreas Katsulas
Sykes
Daniel Roebuck
Biggs
L. Scott Caldwell
Poole

PREMI E RICONOSCIMENTI PER IL FUGGITIVO

Oscar - 1994

  • Premio migliore attore non protagonista a Tommy Lee Jones
  • Candidatura miglior film
  • Candidatura miglior montaggio a Dennis Virkler, David Finfer, Dean Goodhill, Don Brochu, Richard Nord, Dov Hoenig
  • Candidatura miglior montaggio sonoro
  • Candidatura miglior sonoro
  • Candidatura migliore colonna sonora originale a James Newton Howard
  • Candidatura migliore fotografia a Michael Chapman

Golden Globe - 1994

  • Premio migliore attore non protagonista in un film a Tommy Lee Jones
  • Candidatura miglior regista a Andrew Davis
  • Candidatura migliore attore in un film drammatico a Harrison Ford

BAFTA - 1994

  • Premio miglior suono
  • Candidatura miglior montaggio a Dennis Virkler, David Finfer, Dean Goodhill, Don Brochu, Richard Nord, Dov Hoenig
  • Candidatura migliore attore non protagonista a Tommy Lee Jones
  • Candidatura migliori effetti speciali
lascia un commento
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming