Hot Shots!

share

Hot Shots! è un film di genere comico del 1991, diretto da Jim Abrahams, con Charlie Sheen e Cary Elwes. Durata 103 minuti. Distribuito da TWENTIETH CENTURY FOX (1992) - 20TH CENTURY FOX HOME ENTERTAINMENT.

VOTO DEL PUBBLICO
Grazie del tuo voto
VALUTAZIONE

3.3 di 5 su 6 voti


TRAMA HOT SHOTS!:

Harley Topper, figlio di un pilota su cui pesa l'accusa di aver provocato la morte d'un collega, vive in un tepee con un saggio sakem che ascolta rock in cuffia. Richiamato alla base per salvare la patria in una pericolosa missione in Medio Oriente, incontra una bella cavallerizza che è capace di complicate evoluzioni ginnico-arboree, e che si rivelerà più tardi essere la psichiatra Ramanda Thompson, incaricata di scrutare nel suo passato. Comandante della base è Tub Berson, un ammiraglio completamente rimbecillito mentre il suo vice è d'accordo segretamente con un'industria rivale dei fornitori della Marina per sabotare la missione e vendere così i propri aerei. Frattanto Harley s'innamora di Ramanda che ricambia la passione con ardore epiteliale. Tra piloti spiccano Ken, rivale di Topper, Carne Morta, campione di jella: un pilota e radarista strabico. La missione, nonostante il sabotaggio dei corrotti industriali, va a buon fine: i colpevoli vengono puniti, i rivali si riconciliano, e Ramanda raggiungerà sotto la tenda l'amato Topper, pronto a cucinare, sugli ormai collaudati ardori epiteliali dell'amata, addirittura due bistecche.

CRITICA DI HOT SHOTS!:

"Chi riteneva il filone del cinema demenziale ormai in via di esaurimento, viene smentito dal successo americano d'incassi di "Hot shots", diretto da uno dei padri "nobili" del genere, il regista Jim Abrahms di "L'aereo più pazzo del mondo" e "Animal house". (Alfio Cantelli, Il Giornale)."All'insegna del ridere, ridere, ridere, la sceneggiatura offre gustosi sketch. (Maurizio Porro, Il Corriere della sera) Il film è pieno di scemenze divertenti." (Lietta Tornabuoni, La Stampa)"Hot shots è deludente sia sul piano degli effetti comici sortiti, che su quello della capacità di far scaturire dalla manipolazione dissacrante dei numerosi modelli presi di mira (da "Top gun" a "Ufficiale gentiluomo" a "Nove settimane e mezzo") una commedia armonica e dotata di autonomia espressiva. In quanto agli interpreti Charlie Sheen appare statico e legnoso e Valeria Golino non fa niente per respingere il sospetto che sia un'attrice sopravvalutata. (Alberto Castellano, Il Mattino)""Una parodia irresistibile. Fra le trovate allegre, gli attori. Nessuno è da annoverare fra i comici eppure da tutti Abrahms riesce a ottenere le occasioni più ghiotte di risa quasi sfrenate, a cominciare dalla nostra Valeria Golino." (Gian Luigi Rondi, Il Tempo)

IL CAST DI HOT SHOTS!:



Lascia un Commento
Lascia un Commento