Guardia, guardia scelta, brigadiere e maresciallo

Guardia, guardia scelta, brigadiere e maresciallo

Voto del pubblico
Valutazione
4 di 5 su 6 voti
Genere: Commedia
Anno: 1956
Paese: Italia
Durata: 93 min
Distribuzione: ENIC
Guardia, guardia scelta, brigadiere e maresciallo è un film di genere commedia del 1956, diretto da Mauro Bolognini, con Alberto Sordi e Gina Amendola. Durata 93 minuti. Distribuito da ENIC.
Genere: Commedia
Anno: 1956
Paese: Italia
Durata: 93 min
Formato: CINEPANORAMIC
Distribuzione: ENIC
Fotografia: Aldo Giordani
Montaggio: Roberto Cinquini
Produzione: ENIC, LUIGI ROVERE PER LA IMPERIALFILM

TRAMA GUARDIA, GUARDIA SCELTA, BRIGADIERE E MARESCIALLO

E' la storia di quattro uomini, che vegliano all'ordinato svolgimento della vita cittadina. Alberto è il vigile zelante, scrupoloso, pignolo, che nel comminare contravvenzioni raggiunge giornalmente le più alte percentuali. Peppino, guardia scelta, è addetto all'ufficio contravvenzioni; ma le sue preoccupazioni sono di natura più elevata, giacché ha composto un nuovo inno per i vigili e sogna di vederlo adottato in luogo dell'attuale. Il brigadiere Pietro è un tipo bonario, un pacioccone: ha una figliola ed un ragazzino. Il maresciallo è un uomo comprensivo ed umano: dirigere i metropolitani sarebbe per lui un compito abbastanza semplice, se non ci fossero, a complicarlo, le manie di due suoi dipendenti. Alberto vorrebbe diventare interprete e studia accanitamente il francese, servendosi degli appositi dischi; Peppino non fa che pensare al suo inno e nella speranza di spuntarla ricorre alla protezione di un Monsignore, suo lontano parente. Ma Alberto viene bocciato all'esame di francese e il sogno di Peppino resta tale. La figlia di Pietro sposa un giovane pugile e Peppino e Alberto si fanno in quattro per aiutare Pietro nei preparativi. Alla fine Alberto verrà trasferito a Milano: il maresciallo ha voluto punirlo per le troppe contravvenzioni elevate.

CRITICA DI GUARDIA, GUARDIA SCELTA, BRIGADIERE E MARESCIALLO

"(...) Si ride soprattutto con l'impagabile Sordi, ma a tirare le somme il respiro dell'opera è corto, i personaggi sono semplici macchiette, i suoi motivi risultano quasi sempre angustamente comunali, come se il film si rivolgesse esclusivamente al pubblico dell'Urbe". (G. Cattivelli, "Libertà", 28/4/1956)."Commedia bonarie e finta ingenua dell'acuto Mauro Bolognini, che toglie le unghie an neorealismo di Zavattini e compagni in un gradevole quadretto di borgata in cui si può perdonare qualche eccesso caricaturale. Le ingenue parentesi sentimentali e familiari danno ancor più risalto ai duetti incrociati tra i quattro simpatici protagonisti in divisa e soprattutto allo strepitoso e divertentissimo assolo di Alberto Sordi davanti all'esaminatore di francese". (Massimo Bertarelli, 'Il Giornale', 15 dicembre 2000)

INTERPRETI E PERSONAGGI DI GUARDIA, GUARDIA SCELTA, BRIGADIERE E MARESCIALLO

Attore Ruolo
Alberto Sordi
Il Vigile Urbano Alberto Randolfi
Peppino De Filippo
Vigile Scelto Giuseppe Manganiello
Aldo Fabrizi
Brigadiere Pietro Spazziali
Gino Cervi
Il Maresciallo
Nino Manfredi
Paolo Un Vigile
Tiberio Mitri
Sandro
Valeria Moriconi
Maria Figlia Di Pietro
Edoardo Nevola
Tonino
Alessandra Panaro
Charlotte
lascia un commento
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming