Green Border

Green Border

( Zielona Granica )
Voto del pubblico
Voto Coming Soon
Valutazione
3.9 di 5 su 25 voti
Genere: Drammatico
Anno: 2023
Paese: Polonia, Francia, Repubblica Ceca
Durata: 147 min
Data di uscita: 08 febbraio 2024
Distribuzione: Movies Inspired e Circuito Cinema
Green Border è un film di genere drammatico del 2023, diretto da Agnieszka Holland, con Behi Djanati Atai e Agata Kulesza. Uscita al cinema il 08 febbraio 2024. Durata 147 minuti. Distribuito da Movies Inspired e Circuito Cinema.
Data di uscita: 08 febbraio 2024
Genere: Drammatico
Anno: 2023
Paese: Polonia, Francia, Repubblica Ceca
Durata: 147 min
Distribuzione: Movies Inspired e Circuito Cinema
Fotografia: Tomasz Naumiuk
Produzione: Astute Films, Beluga Tree, Blick Productions, Canal+ Polska, Centre du Cinéma et de l'Audiovisuel de la Fédération Wallonie-Bruxelles, Centre national du cinéma et de l'image animée, Czech Television, Eurimages, European Film Academy, Field Entertainment, Films Boutique, Marlene Film Production, Metro Films, Sofica La Banque Postale Image 17, Státní fond kinematografie, ZDF/Arte
Guardalo al cinema
Green Border ora al cinema: 8 sale cinematografiche

TRAMA GREEN BORDER

Green Border, film diretto da Agnieszka Holland, racconta come, dopo essere stato sconfitto democraticamente da Sviatlana Tsikhanouskaya, nel 2021 Alexander Lukashenko abbia permesso ai rifugiati provenienti dal Medio Oriente e dall'Africa di attraversare la Bielorussia per raggiungere l'Europa. Il suo, però, non è stato un gesto magnanimo, bensì un modo per sovraccaricare il programma europeo di reinsediamento dei migranti, portando a una vera e propria crisi umanitaria.
In risposta a ciò, la vicina Polonia ha costruito un muro d'acciaio e di filo spinato per fronteggiare i massicci ingressi. Per costruire il muro, però, ci è voluto diverso tempo, così quando i rifugiati arrivano a Minsk, vengono trasportati nella zona di confine, nota come la zona rossa, sita tra i boschi. Una volta giunta la notte alcuni migranti cercano di attraversa il confine clandestinamente, sperando di non essere catturati dalle guardie polacche e riportati poi con la forza in Bielorussia. Fra loro ci sono una famiglia di rifugiati siriani e un insegnante di lingua inglese dall'Afghanistan. Riusciranno a superare il confine o saranno fermati dalle milizie dello Stato?

CRITICA DI GREEN BORDER

Non ci sono note stonate, mentre si segue il film con strazio e un magone sincero, ma non indotto con additivi scorretti. A parlare sono semplicemente persone e storie esemplari, con semplicità, riuscendo a catturare l’umanità di chi spera e arriva, e le varie gradazioni di assenza di umanità di chi reprime, assiste e basta, si disinteressa o ha semplicemente paura. Impossibile rimanere indifferenti, non provare rabbia e sconcerto, venire sollecitati nei convincimenti morali più profondi. Il cinema dimostra ancora una volta di essere politico soprattutto quando è sincero e si rivolge al cuore di chi guarda. (Mauro Donzelli - Comingsoon.it)
Green Border: leggi la nostra recensione completa del Film.

CURIOSITÀ SU GREEN BORDER

Presentato in concorso al Festival di Venezia 2023.


Presentato in anteprima al Toronto Film Festival 2023, nella sezione Centrepiece.

PREMI E RICONOSCIMENTI PER GREEN BORDER

Festival di Venezia - 2023

Ecco tutti i premi e nomination Festival di Venezia 2023

  • Premio speciale della giuria

European Film Awards - 2023

Ecco tutti i premi e nomination European Film Awards 2023

  • Candidatura miglior film
  • Candidatura miglior regista a Agnieszka Holland
  • Candidatura migliore sceneggiatura a Maciej Pisuk, Gabriela Lazarkiewicz, Agnieszka Holland
lascia un commento
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming