Belfagor - Il fantasma del Louvre

Belfagor - Il fantasma del Louvre

( Belphégor - Le fantôme du Louvre )
Voto del pubblico
Valutazione
2.9 di 5 su 58 voti
Al cinema dal: 05 ottobre 2001
Genere: Horror
Anno: 2001
Paese: Francia
Durata: 97 min
Data di uscita: 05 ottobre 2001
Distribuzione: 01 DISTRIBUTION
Belfagor - Il fantasma del Louvre è un film di genere horror del 2001, diretto da Jean-Paul Salomé, con Sophie Marceau e Michel Serrault. Uscita al cinema il 05 ottobre 2001. Durata 97 minuti. Distribuito da 01 DISTRIBUTION.

TRAMA BELFAGOR - IL FANTASMA DEL LOUVRE

A Parigi, la giovane Lisa gestise con la nonna un negozio di antichità e souvenir nei pressi del museo del Louvre. All'interno del museo il Dipartimento di egittologia si appresta ad accogliere una mummia, scoperta mesi prima in Egitto, che dovrà essere studiata da una ricercatrice americana, la dottoressa Glenda Miller. Una notte Lisa ed un giovane conosciuto solo poche ore prima, Martin, scoprono nella cantina del negozio un passaggio segreto che conduce direttamente nei sotterranei del Louvre. Girovagando nelle sale vuote dell'immenso museo, si imbattono in due guardiani notturni. Nel tentativo di seminare la sorveglianza Lisa e Martin si ritrovano nella sala dove è custodita la nuova mummia, ma la loro presente scatena una misteriosa forza da millenni custodita nel sarcofago e, da quel momento, un misterioso fantasma prende a seminare il panico nei corridori del Museo. Sulla vicenda è chiamato ad investigare l?esperto commissario Verlac, prossimo alla pensione.

CRITICA DI BELFAGOR - IL FANTASMA DEL LOUVRE

"E' difficile immaginare posseduta dallo spirito malvagio Belfagor la bellezza così solida, carnale, di Sophie Marceau; e la resurrezione del vecchio appassionante sceneggiato televisivo degli Anni Sessanta, che a suo tempo ebbe spettatori spaventati e affascinati anche in Italia, non è riuscita, dà vita a un film brutto". (Lietta Tornabuoni, 'La Stampa', 5 ottobre 2001) "Diretto dal tuttofare Jean-Paul Salomé, vanta la morbida Sophie Marceau nel ruolo che fu di Juliette Gréco, ma ha qualche incertezza nel format: effetti speciali o commedia 'alla francese'? Diabolici ectoplasmi o dialoghi ironici e vieux jeu? L'insieme non sarà memorabile, anzi, ma è tutt'altro che antipatico. E i duetti nostalgici fra l'ispettore Michel Serrault e l'egittologa Julie Christie valgono il film". (Fabio Ferzetti, 'Il Messaggero', 5 ottobre 2001) "Nel film televisivo che ebbe quattro repliche in dieci anni, c'era l'emozione arcana dell'occultismo dei Rosacroce e la ricerca di un tesoro (i soldi legati all'occulto funzionano sempre). Ma qui? Gli effetti speciali pilotati per rendere più credibile-visibile l'invisibile, con quello schifoso ectoplasma digitale, non riempiono il film. Forse la cosa più emozionante è la location, per la prima volta il Louvre di Rue Rivoli. Pesante, involontariamente ironico". (Silvio Danese', Il giorno', 5 ottobre 2001) "Mirato su un pubblico contemporaneo, più che a un racconto di paura somiglia a una striscia a fumetti: un po' come la serie hollywoodiana 'La mummia', tendenze parodistiche incluse. Salvo che il regista Jean-Paul Salomé non può pagarsi gli effetti speciali di quei block-buster e, quando vi occorre, raramente lo fa al momento giusto (vedi la sequenza troppo ripetuta, in cui ci mostra l'anima di Belfagor). Così sfiora solo il soggetto che ha per le mani. Per fortuna c'è il Louvre, un Louvre per nulla museificato che si offre generosamente come luogo dell'avventura e come splendido set cinematografico". (Roberto Nepoti, 'la Repubblica', 7 ottobre 2001) "Che pasticcio questo 'Belfagor 2001', privo del fascino ammaliante del mitico serial con Juliette Greco (appare in un cameo al cimitero). E' scritto malissimo, pervaso da uno spirito vagamente demenziale, indeciso se voler spaventare o far sorridere, pieno zeppo di personaggi ingombranti. Ciliegina sulla torta, la sequenza 'scult' della seduzione fra Verlac/Michel Serrault e Julie Christie. Imbarazzante". (Mauro Gervasini, 'Film Tv', 14 ottobre 2001)

SOGGETTO DI BELFAGOR - IL FANTASMA DEL LOUVRE

romanzo "Belphégor" di Arthur Bernède

INTERPRETI E PERSONAGGI DI BELFAGOR - IL FANTASMA DEL LOUVRE

Attore Ruolo
Sophie Marceau
Lisa/Belfagor
Michel Serrault
Verlac
Frédéric Diefenthal
Martin
Julie Christie
Glenda Spender
Jean-François Balmer
Bertrand Faussier
Patachou
Genevieve
Lionel Abelanski
Simonnet
Francoise Lepine
Suzanne Dupre'
François Levantal
Mangin
Jacques Martial
Felix
Philippe Maymat
Bob
Matteo Vallon
Impiegato di padre Lachaise
Jean-Claude Bolle Redat
Custode di padre Lachaise
Olivier Claverie
Patologo forense
Remy Roubakha
Manager del terreno edificabile
Christophe Veillon
Fotografo del Louvre
Jean-Christophe Herbeth
Impiegato
Damien Eupherte
Marco
Edith Brunner
Moglie di Blanchard
Remy Darcy
Medico di Lisa
Maxime Chaput David
Ragazzino
Patrice Abbou
Youssef
Stéphane Foenkinos
Infermiera del Cortile Napoleone
Bela Grushka
Sig.ra Mozovski
Vincent Martin
Blanchard
Philippe Duclos
Baba
Daniel Delabesse
Proprietario del Corona
lascia un commento
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming