Assassinio sull'Orient Express

Titolo originale: Murder on the Orient Express

share

Assassinio sull'Orient Express è un film del 2017, diretto da Kenneth Branagh. Si tratta di una nuova versione cinematografica del celebre romanzo della più nota delle scrittrici di gialli, Agatha Christie, con protagonista il detective belga Hercule Poirot, interpretato dallo stesso Branagh. Il film, della durata di 114 minuti, vede nel suo cast anche Johnny Depp, Penélope Cruz, Judi Dench, Daisy Ridley, Michelle Pfeiffer, Willem Dafoe, Josh Gad e Derek Jacobi. Uscita del film nei cinema in Italia il 30 novembre 2017.

Assassinio sull'Orient Express ora in programmazione in 598 Sale Trova Cinema

TRAMA ASSASSINIO SULL'ORIENT EXPRESS:

Dopo lo scioccante omicidio di un ricco uomo d'affari sullo sfarzoso treno che sfreccia attraverso l'Europa nel cuore dell'inverno, Poirot deve ricorrere a tutta la sua abilità per scoprire chi nel gruppo eterogeneo di passeggeri è l'assassino, prima che colpisca ancora.

Dai finestrini delle carrozze del Simplon Orient Express non si vede altro che neve, un'immensa distesa bianca che inonda i binari e arresta la corsa del treno diretto a Calais. La premessa della nuova versione cinematografica di Assassinio sull'Orient Express è quella tradizionale del giallo corale firmato da Agatha Christie negli anni trenta. Gli illustri passeggeri a bordo del convoglio, riuniti nel lussuoso vagone ristorante, apprendono che un atroce omicidio si è consumato durante la notte: un distinto gentiluomo americano di nome Ratchett (Johnny Depp) è stato pugnalato nel suo scompartimento. Tra i presenti si fa largo il sospetto che l'assassino, bloccato dalla neve, non abbia mai lasciato il treno e si nasconda ancora tra i viaggiatori dell'Orient Express. A orchestrare gli interrogatori, perquisire le valigie e le cabine, raccogliere indizi e calmare gli animi, interviene il miglior detective sulla piazza, per caso a bordo dello stesso treno, il carismatico Hercule Poirot (Kenneth Branagh). Il grassoccio investigatore belga nato dalla penna della Christie, ascolta uno dopo l'altro i reticenti testimoni, annuendo e arricciandosi i baffi a ogni menzogna o tentativo di sviare le indagini. Il suo intuito non lo tradisce mai e la soluzione del caso è più vicina di quanto non sembri.  

Pubblicato per la prima volta a puntate sul Saturday Evening Post nell'estate del 1933, e come volume unico nel 1934 (l'anno successivo in Italia), "Assassinio sull'Orient Express" è il nono della serie di romanzi che vedono protagonista l'investigatore "belgioso" Hercule Poirot, nonché uno dei più noti tra i tanti gialli scritti dalla regina indiscussa del genere, la grande Agatha Christie.

La Christie lo scrisse durante un soggiorno a Istanbul, in una stanza del Pera Palas Hotel, la 441, che oggi è diventata un piccolo museo in suo onore.
La storia del film è quella che si deduce facilmente dal titolo: Poirot, a bordo del treno che univa Istanbul a Calais, si trova a dover investigare sulla morte di un signore americano trovato senza vita nel suo scompartimento, mentre una grande nevicata blocca il treno in quella che oggi è la ex Jugoslavia: il belga troverà la soluzione al mistero, che s'infittisce quando la vera identità del morto viene rivelata, interrogando tutti i passeggeri della carrozza sulla quale l'omicidio è stato commesso.
A contribuire alla popolarità del romanzo Assassinio sull'Orient Express, oltre alla sua trama e alle sue vendite, c'è stato anche il celebre adattamento cinematografico diretto nel 1974 da Sidney Lumet, che mise assieme un cast che andava da Albert Finney a Ingrid Bergman passando per Anthony Perkins, Lauren Bacall, Jacqueline Bisset, Sean Connery e tanti altri ancora.


PANORAMICA SU ASSASSINIO SULL'ORIENT EXPRESS:

A riportare di nuovo al cinema il celebre romanzo di Agatha Christie Assassinio sull'Orient Express, ci hanno pensato Kenneth Branagh e la 20th Century Fox: che, per non essere da meno rispetto a Lumet, Branagh ha radunato un cast d'eccezione che comprende Michelle Pfeiffer, Johnny Depp, Daisy Ridley, Josh Gad, Judi Dench, Penélope Cruz e Michael Peña, ritagliando per sé il ruolo di Hercule Poirot, e aggiungendo quindi il suo nome alla lunga lista di attori che hanno interpretato - al cinema e in tv - il personaggio della Christie, il più celebre dei quali è stato il compianto Peter Ustinov.
Ad adattare per Branagh e la 20th Century Fox il romanzo della Christie è stato Michael Greens, sceneggiatore nato in tv ma che al cinema ha poi firmato i copioni di film come Logan, Alien: Covenant e il nuovo Blade Runner 2049.

Oltre a questo diretto da Kenneth Branagh, del quale si era vociferato avrebbero potuto far parte anche Angelina Jolie o Charlize Theron, altri due sono gli adattamenti del libro della Christie: il primo, realizzato per la tv americana CBS, è stato diretto nel 2001 da Carl Schenkel e con Alfred Molina nei panni di Poiroy; il secondo, sempre televisivo, ma inglese, è datato 2010 ed è parte della serie di film tv che vedono David Suchet interpretare l'investigatore belga. C'è poi anche un adattamento nipponico, tutto ambientato in Giappone, trasmesso nel 2015 da Fuji Television.

CRITICA DI ASSASSINIO SULL'ORIENT EXPRESS:

Non c'era solo Agatha Christie come mostro sacro con cui misurarsi, con il suo iconico investigatore Hercule Poirot, ma soprattutto il classico adattamento cinematografico, un gioiello del 1974 diretto da Lumet, con un cast sontuoso. Ma Kenneth Branagh non si fa spaventare neanche da Shakespeare, quindi non solo ha proposto una sua versione di Assassinio sull'Orient Express, ma ha anche scelto di intepretare lui Poirot. Si è messo quindi in primo piano, ancor più dei tanti importanti attori e della storia stessa, talvolta lasciata sullo sfondo, o rievocata con flashback inefficaci. Aveva talmente paura di risultare claustrofobico, ambientando tutto il film nel mitico treno, da svolazzare fin troppo al di fuori, con un prologo caricaturale e una conclusione alla ricerca di un respiro shakespeariano, ma che rischia invece di risultare più che altro didascalica. Peccato che la creazione della tensione finisca in secondo piano. (Mauro Donzelli - ComingSoon.it)
Leggi la recensione completa di Assassinio sull'Orient Express

CURIOSITÀ SU ASSASSINIO SULL'ORIENT EXPRESS:

I diritti cinematografici sul romanzo: Per i produttori Mark Gordon e Simon Kinberg ci sono voluti quasi cinque anni per ottenere i diritti cinematografici del romanzo. Green ha poi incontrato gli eredi della scrittrice, tra i quali il pronipote di Agatha Christie James Prichard, per discutere il progetto.

Hercule Poirot: Il celebre investigatore Hercule Poirot è presente in 33 romanzi e in oltre 50 racconti della scrittrice inglese. Kenneth Branagh ha iniziato a preparasi al ruolo un anno prima dell'inizio delle riprese, leggendo tutti i romanzi che vedono protagonista il detective belga. Per il suo compleanno si è anche regalto una prima edizione di Poirot a Styles Court, il primo romanzo giallo di Agatha Christie, scritto durante la Prima Guerra Mondiale e pubblicato nel 1920.

I baffi di Poirot: Branagh ha raccolto tutte le descrizioni fatte da Agatha Christie e si è anche fatto aiutare dagli eredi della scrittrice. In seguito ci sono voluti 9 mesi di ricerca e di sviluppo per ottenere un accessorio all'altezza della descrizione dell'autrice: "I baffi più spettacolari di tutta l'Inghilterra".

Come è stato girato il film, il formato della pellicola: Il film Assassinio sull'Orient Express è stato girato su pellicola 65mm, un formato che esalta ogni elemento del processo cinematografico.

Un record: l'ultima scena è probabilmente la sequenza con la Steadicam più lunga mai girata su pellicola 65mm e che abbia stabilito un record mondiale.

I luoghi delle riprese, ecco dove è stato girato il film: Il film è stato girato per lo più nei Longcross Studios, a ovest di Londra. L'area, un ex sito di collaudo di carri armati del Ministero della Difesa, è dotata di diversi teatri di posa, un circuito di prova e un vasto backlot, che ha permesso allo scenografo Jim Clay di costruire i set.
La maggior parte del film è stata girata nei Longcross Studios, ma la sena d'apertura ambientata a Gerusalemme è stata girata a Malta.

FRASI CELEBRI:

Dal Nuovo Trailer Italiano di Assassinio sull'Orient Express:

Edward Ratchett (Johnny Depp) a Hercule Poirot (Kenneth Branagh): Le dispiace se mi unisco a lei? Lei è il famoso investigatore Hercule Poirot. Vendicatore degli innocenti, così la chiama la stampa.
Hercule Poirot: E lei è innocente?
Edward: Hmm, hmm...spiritoso

Hercule Poirot agli altri passeggeri: Un passeggero è deceduto. E' stato ucciso. L'assassino si trova con noi su questo treno. E tutti voi siete dei sospettati... Perciò, catturiamo l'assassino. Caroline Hubbard (Michelle Pfeiffer): Un uomo frugava nella mia cabina nel cuore della notte
Poirot: E lei è sicura che fosse un uomo?
Caroline: So com'è avere un uomo in camera da letto.

Miss Mary Debenham (Daisy Ridley): Io dormirò qui, dove tutti possono vedermi... e io posso vedere tutti!

Edward Ratchett a Poirot: Non si fidi di nessuno, nessuno

Dal Trailer Italiano di Assassinio sull'Orient Express:

Hercule Poroit: Ha un suo fascino un groviglio di estranei, costretti insieme per giorni con nulla in comune a parte il bisogno di recarsi da un luogo a un altro, che non si rivedranno mai più.

Poirot: Vedo il male su questo treno!

Poirot: Se c'è stato un assassinio... allora c'è un assassino. L'assassino è tra noi. E ognuno di voi è sospettato!
Gerhard Hardman (Willem Dafoe): E lei chi è?
Poirot: Mi chiamo Hercule Poirot e sono probabilmente il miglior investigatore al mondo.


  • MUSICHE: Patrick Doyle
  • PRODUZIONE: Genre Films, Mark Gordon Company, The, Scott Free Productions

Lascia un Commento
Il nuovo trailer italiano del film - HD
15184
Lascia un Commento