Altair

Altair

Voto del pubblico
Valutazione
3.3 di 5 su 3 voti
Genere: Avventura
Anno: 1955
Paese: Italia
Durata: 85 min
Altair è un film di genere avventura del 1955, diretto da Leonardo De Mitri, con Antonella Lualdi e Franco Interlenghi. Durata 85 minuti. Distribuito da ENIC.

TRAMA ALTAIR:

De Montello, Farini, Rossi, Labate e Bertini sono cinque allievi ufficiali, che seguono il primo corso dell'Accademia Militare Aeronautica di Nisida. Essi appartengono alla stessa camerata e De Montello, figlio di un ammiraglio, funge dal capo camerata. Fin dai primi giorni egli sa meritare la stima dei suoi colleghi. Farini invece è uno scapestrato, privo di serie convinzioni: nella speranza di porre così rimedio ai suoi disordini, il padre l'ha costretto a frequentare l'accademia. Durante la libera uscita Farini si reca in una bisca e vi perde una somma rilevante. Denunciato da un ufficiale, che l'ha visto giocare, Farini viene punito; ma più della punizione, lo angustia il pensiero di esser stato denunciato, com'egli a torto crede, da Rossi, un compagno di camerata, al quale aveva raccontato lo scacco subito al tavolo verde. Scontata la pena inflittagli, Farini vuol vendicarsi del presunto torto: a tale effetto induce gli altri compagni ad assumere un contegno ostile nei riguardi di Rossi. L'avversione manifesta dei compagni fa soffrire crudelmente il povero Rossi, che non riesce a superare le prove dei primi voli. Nel frattempo Farini conosce a un ballo una graziosa hostess: tra i due giovani nasce un delicato sentimento di reciproco affetto. Il nascente amore esercita un'influenza benefica sul giovane, il cui ostentato scetticismo lascia il posto ad un serio ed appassionato interesse per la vita militare. Si chiarisce l'equivoco che aveva causato l'ingiurioso sospetto nei riguardi di Rossi e questi, rinfrancato, supera brillantemente le prove. Ma la hostess muore in un incidente di volo, mentre un attacco cardiaco preclude per sempre a De Montello la carriera aeronautica. Mentre Farini troverà conforto nell'esercizio di un'attività, ch'egli ora ama, la di lui sorella, innamorata di De Montello, aiuterà l'amato a superare la dolorosa crisi.

CRITICA DI ALTAIR:

"Pur tornando su motivi che tante volte sono stati utilizzati sugli schermi, questa realizzazione di De Mitri non viene meno ad una certa nobiltà di intenti e di espressione e riesce quasi sempre ad evitare toni retorici o stucchevoli. E' un film che ha specialmente il merito di essere "giovane", e quindi non pesante né ampolloso". (A. Abertazzi, "Intermezzo", 3/4,29/2/1956).

CURIOSITÀ SU ALTAIR:

- DIRETTORE DI PRODUZIONE: ELIO SCARDAMAGLIA.- OPERATORE: LUIGI KUVEILLER- JACQUES SERNAS E' ACCREDITATO COME JACK SERNAS.

lascia un commento
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming