Wonder Woman 2: l'uscita americana viene anticipata al novembre 2019

-
70
Wonder Woman 2: l'uscita americana viene anticipata al novembre 2019

La decisione della Lucasfilm/Disney di posticipare Star Wars: Episode IX dal maggio del 2019 al 20 dicembre dello stesso anno ha comportato la contromossa della Warner/DC: Wonder Woman 2 è stato anticipato dal 13 dicembre al 1 novembre, sempre del 2019. In questo modo il film ancora una volta diretto da Patty Jenkins avrà più tempo per ottenere un buon incasso, visto che il primo episodio ha dimostrato una tenuta notevole nelle settimane successive all'uscita, guadagnando moltissimo anche dopo il primo weekend di programmazione. Il bottino statunitense alla fine è stato di 412 milioni di dollari, molto più degli altri film Warner/DC Batman v Superman e Suicide Squad

A questo punto il "cliente" più scomodo per Wonder Woman 2 non sarà più l'ultimo capitolo della nuova trilogia di Guerre stellari ma il prossimo film di James Bond, piazzato l'8 novembre. Un avversario da sottovalutare al botteghino ma non certo il colosso rappresentato dal film di J.J.Abrams, visto anche che l'ultimo 007 Spectre si è rivelato un successo comunque in calando rispetto a Skyfall.

Gal Gadot ha dichiarato che non tornerà ufficialmente nei panni di Wonder Woman finché Brett Ratner e la sua RatPac Entertaiment saranno coinvolte nel progetto. La scissione tra la Warner e la società del regista/produttore, recentemente coinvolto in uno dei molti scandali sessuali venuti alla luce in questi giorni, appare comunque imminente.

Un altro fattore che potrebbe ave convinto la Warner ad anticipare Wonder Woman 2 all'autunno invece che nel periodo natalizio è il successo che sta ottenendo Thor: Ragnarok in questi giorni. Evidentemente anche Novembre si sta rivelando un mese adatto ai supereroi...


Iscriviti alla nostra newsletter:

Lascia un Commento
Schede di riferimento
Lascia un Commento