Schede di riferimento
News Cinema

Will Ferrell contro la Norvegia in un divertentissimo spot pubblicitario

Il Super Bowl 2021 ha reso omaggio alla capacità di far ridere di Will Ferrell dando spazio a uno spot pubblicitario in cui l'attore, spinto dall'invidia, ingaggia una curiosa battaglia contro un paese nordico.

Will Ferrell contro la Norvegia in un divertentissimo spot pubblicitario

Anche Will Ferrell, come Matthew McConaughey e Timothée Chalamet, ha avuto il suo momento di gloria durante il Super Bowl 2021, non per merito di un trailer cinematografico ma di uno spot pubblicitario. Quei furboni della General Motors hanno infatti sfruttato il suo talento comico per renderlo paladino di una crociata contro la Norvegia.

Nello spot intitolato No Way Norway, Will Ferrell si rende amaramente conto che la Norvegia batte gli Stati Uniti nella produzione di automobili elettriche pro capite. Decide così di andare nel paese nordico per sfogare la sua rabbia. I suoi alleati in questa missione saranno Awkwafina e l'attore comico Kenan Thompson. Di più non vi diremo, lasciando parlare le immagini…

Leggi anche Matthew McConaughey si sveglia bidimensionale in uno spot pubblicitario di Damien Chazelle

Leggi anche Timothée Chalamet è il figlio di Edward Mani di Forbice in un nostalgico spot pubblicitario

Will Ferrell al momento è su Netflix nella commedia Eurovision Song Contest - La storia dei Fire Saga, di cui potete leggere la recensione della nostra Daniela Catelli. L'attore è anche tra i protagonisti della commedia per famiglie Downhill, anch'essa disponibile in streaming.

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming
Schede di riferimento
  • Giornalista specializzata in interviste
  • Appassionata di cinema italiano e commedie sentimentali
Suggerisci una correzione per l'articolo