Una sfida a colpi di regia: a ottobre la XII Edizione di The 48th Hour Film Project

- Google+
1
Una sfida a colpi di regia: a ottobre la XII Edizione di The 48th Hour Film Project

Si svolgerà dal 19 al 21 ottobre la dodicesima edizione del The 48th Hour Film Project, il contest rivolto a tutti i filmmaker che vogliono mettersi alla prova. Le iscrizioni sono aperte fino al 15 ottobre. Si tratta di un  concorso internazionale che è una sfida per la realizzazione di un cortometraggio in sole 48 ore, inserito all’interno della programmazione del progetto Videocittà e organizzato da Le Bestevem. L'iniziativa è parte del programma di Contemporaneamente Roma 2018 promossa da Roma Capitale-Assessorato alla Crescita Culturale e realizzato in collaborazione con SIAE. L’evento vanta inoltre il patrocinio dell’Ambasciata degli Stati Uniti d’America e dell’Ambasciata di Spagna.

La competizione coinvolge 140 città in cinque continenti e vede la Capitale unica tappa italiana. ll film vincitore gareggerà contro i cortometraggi provenienti da tutto il mondo al Filmpalooza 2019 dove, oltre al gran premio finale, potrà aggiudicarsi la possibilità di concorrere nella sezione Short Film Corner al Festival di Cannes 2019. Inoltre quest’anno una novità, il premio al “Migliore Esordio” per tutti coloro che vorranno mettersi in gioco per la prima volta dietro la cinepresa.

Grazie alla partnership con la RAI, quindici cortometraggi realizzati durante il concorso verranno trasmessi su Rai Movie e RaiPlay. Al fine di prepararsi all’evento, nei giorni 9 e 10 ottobre si svolgeranno presso il cinema Odeon Multiscreen, delle Masterclass gratuite di regia e sceneggiatura, sotto la guida dei registi Aldo Iuliano e Lorenzo Marinelli, della direttrice della fotografia Martina Diana, e dello sceneggiatore Armando Maria Trotta. Un’iniziativa rivolta non solo ai partecipanti al contest, ma anche a tutti coloro che vogliono apprendere e muovere i primi passi nel mondo del cinema. Canon Italia è partner ufficiale del contest, ed ha messo a disposizione delle prime 20 squadre che si iscriveranno una camera modello XC 10. Tra gli altri partner dell’iniziativa, per il quarto anno di fila, RUFA – Rome University of Fine Arts, che assegnerà il “Premio Speciale RUFA”, un riconoscimento in denaro al miglior talento.

Per quest’anno i giurati annunciati sono Dimitri Capuani, famoso talento nostrano vincitore del “Best Art Direction” 2014 per The Games Maker, Nastro d’Argento 2015 alla Migliore Scenografia e il David di Donatello 2016 alla Best Art Direction per Il racconto dei racconti, e il Nastro d’Argento 2018 alla Miglior Scenografia per Dogman, che valuterà la scenografia dei corti in concorso. A decretare il miglior attore e la migliore attrice sarà il casting director Pino Pellegrino, vincitore del primo Nastro d'Argento dedicato alla categoria "Casting Director” nel 2014, per il film Allacciate le cinture di Ferzan Ozpetek. La sceneggiatura è invece affidata a Cristina Comencini, regista e sceneggiatrice, candidata ai Premi Oscar nel 2006 per il Miglior Film Straniero con La bestia nel cuore, vincitrice del Nastro d’Argento nel 2002 come Migliore Sceneggiatura per Il più bel giorno della mia vita, e nel 2015 il Nastro d’Argento speciale per Latin Lover. E poi José Luis Alcaine, direttore della fotografia della maggior parte dei film di Pedro Almodovar, vincitore nel 2006 con Volver all’ European Film Award, e Mark Mangini, sound editor, vincitore dell’Academy Award alla Best Sound Editing con David White per Mad Max: Fury Road, e nominato agli 89° Academy Awards per Blade Runner 2049. A decretare il miglior trucco e l’acconciatura il Make Up Artist Aldo Signoretti, nominato tre volte agli Academy Awards per Best Make Up con Moulin Rouge, Apocalypto e Il Divo, oltre che vincitore del David di Donatello per il migliore acconciatore con La Grande Bellezza nel 2014.

Le iscrizioni sul sito web del concorso resteranno aperte fino al 15 ottobre ma il numero delle squadre ammesse è limitato e restano ancora poche camere offerte da Canon.



Daniela Catelli
  • Saggista e critico cinematografico
  • Autrice di Ciak si trema - Guida al cinema horror e Friedkin - Il brivido dell'ambiguità
Lascia un Commento
Lascia un Commento