News Cinema

Una notte con la regina: la storia vera della futura Elisabetta scatenata nella notte londinese

9

Una commedia romantica che si muove fra realtà, finzione e sogno, Una notte con la regina ci conduce fra locali e divertimenti insieme a Elisabetta e la sorella Margaret a festeggiare la fine della Seconda guerra mondiale.

Una notte con la regina: la storia vera della futura Elisabetta scatenata nella notte londinese

Una serata straordinaria da festeggiare, per tutti, in ogni angolo dell’Europa democratica. L’8 maggio 1945 tutta Londra era in strada per festeggiare la vittoria della Seconda guerra mondiale e la fine del conflitto. La storia vera raccontata nel film di Julian Jarrold, Una notte con la regina, ci mostra come ci fossero anche due insospettabili come Elisabetta, futura regina d’Inghilterra, e sua sorella Margaret.

E allora altro che sera, parliamo pure di nottata diversa da tutte le altre per le due giovani - Elisabetta aveva 19 anni - sempre costrette alla segretezza e alla noiosa routine di palazzo per i loro obblighi dinastici. Erano anni in cui la futura Elisabetta II era nota a tutti ancora come Lilibet, come magistralmente ci ha raccontato la serie televisiva The Crown.

La storia vera di quella notte in cui Elisabetta e Margaret si divertirono come tanti londinesi

L’amato padre delle due giovani sorelle, all’epoca ancora inseparabili, era naturalmente il sovrano Giorgio VI, che quell’8 maggio si stava preparando a parlare alla nazione vittoriosa dopo sette terribili anni di guerra. Il VE Day, come passò alla storia: il Victory in Europe Day. La pace finalmente è tornata in tutto il continente e Margaret e Elisabetta ne approfittano come tutti gli altri non reali, nonostante la contrarietà della regina. Il re consente che partecipino al ballo previsto in serata all’Hotel Ritz, ma promettendo di accettare la scorta di due guardie e di ritornare a palazzo per l’1 di notte, non un minuto dopo.

Come sappiamo è sempre stata Margaret (Bel Powley) la più vivace delle due, e presto riesce a liberarsi del controllo della guardia a lei assegnata e lanciarsi letteralmente fra la folla londinese in delirio. Il tutto scatenando la preoccupazione della prudente Elisabetta (Sarah Gadon), attenta alle richieste del padre di sondare gli umori del popolo e le reazioni al suo discorso, previsto a mezzanotte in punto. Ma anche la futura sovrana voleva godersi la serata e non certo il previsto itinerario approntato dalla madre. Le due finiscono per trascorrere la serata con due militari, lontana una dall'altra, mentre Margaret, con Elisabetta alla sua ricerca, non ha nessuna intenzione di rispettare il coprifuoco dell’1 del mattino.

Ispirato a una storia vera, si diceva, visto che le principesse, all’epoca di 14 e 19 anni, quella sera lì, l’8 maggio 1945, uscirono realmente da Buckingham Palace intorno alle 22 insieme a molte altre persone e tornarono verso l’una di notte, dopo aver ballato la conga, un ballo popolare cubano di origine africana scandito dalle percussioni. Il resto è licenza poetica, è cinema.



  • critico e giornalista cinematografico
  • intervistatore seriale non pentito
Suggerisci una correzione per l'articolo
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming