Una festa esagerata: il trailer della commedia di e con Vincenzo Salemme

-
Share
Una festa esagerata: il trailer della commedia di e con Vincenzo Salemme

Come già altri film di Vincenzo Salemme, Una festa esagerata porta al cinema uno spettacolo teatrale scritto e interpretato dallo stesso attore, comico e regista napoletano. Scritta nel 2016, la pièce è diventata una commedia con lo stesso Salemme e con Massimiliano Gallo, Tosca D'Aquino, Iaia Forte, Nando Paone, Francesco Paolantoni.

Partendo da una festa dei 18 anni che rischia di andare a monte, Vincenzo Salemme incrocia nel film le vicende di una serie di personaggi descritti in maniera grottesca e riflette sulla miseria e sulla nobiltà dell'animo umano, più sulla miseria, in realtà, visto che si racconta il lato oscuro della piccola borghesia e si denunciano ipocrisie e meschinità. Le risate ci sono, com’è ovvio, ma non manca una vena crudele. Prodotto e distribuito da Medusa Film, Una festa esagerata arriva al cinema il 22 marzo. Ecco il trailer.

Napoli. A casa Parascandolo fervono i preparativi per una magnifica festa sulla splendida terrazza dove il capofamiglia, l'ingenuo Gennaro, geometra e piccolo imprenditore edile, vive con Teresa, famelica moglie dalla feroce ambizione di salire sempre più in alto nella scala sociale. Per il diciottesimo compleanno della figlia Mirea, Teresa ha deciso di fare le cose in grande e non ha badato a spese, dal catering agli arredi, ha persino scritturato un cameriere indiano relegando in cucina la vecchia domestica non ritenuta abbastanza esotica per una festa così importante! Gennaro, pur di accontentare le donne della sua vita e con l’aiuto di Lello, l'invadente aiutante del portiere, continua ad assecondare ogni loro capriccio e a spendere una fortuna per una festa che lui stesso definisce "esagerata". Tutto sembra perfetto, gli invitati iniziano ad arrivare, ma un’inaspettata notizia giunge dal piano di sotto, da casa Scamardella, dove abitano un padre molto anziano e la figlia zitella: la sfortuna ha deciso che il signor Scamardella doveva morire proprio il giorno della festa. Cosa fare? Come si fa una festa con un morto sotto casa?


Carola Proto
  • Giornalista specializzata in interviste
  • Appassionata di cinema italiano e commedie sentimentali
Lascia un Commento
Schede di riferimento
Lascia un Commento