News Cinema

Un sequel per Joker? Joaquin Phoenix non lo esclude affatto

180

Sull'argomento del secondo film, l'attore Brett Cullen ha un'idea precisa [Spoiler].

Un sequel per Joker? Joaquin Phoenix non lo esclude affatto

E’ normale che, all'indomani di un esordio davvero clamoroso, si parli di un eventuale sequel di Joker, e la buona notizia è che a desiderare una nuova avventura con protagonista l'alter ego del misero Arthur Fleck è proprio Joaquin Phoenix, senza il quale il film numero due certo non si farebbe, oppure si farebbe con un altro attore e allora sarebbe una follia degna del personaggio con la faccia "felice" da clown e il vestito rosso scuro.

Molte fonti statunitensi hanno parlato, nelle ultime ore, di un’intervista rilasciata dall'attore durante la trasmissione Popocorn with Peter Travers nella quale Phoenix, proprio come Califano, "non esclude il ritorno". Travers ha chiesto al protagonista del cinecomic se Joker fosse da considerare il ruolo dei suoi sogni e Joaquin ha risposto: "Non avrei mai pensato che questo potesse diventare il ruolo dei miei sogni. Con Todd abbiamo parlato molto di che altro avremmo potuto fare, sia in generale sia interrogandoci se ci fosse qualcos'altro di interessante da fare con Joker. Quindi sì, è diventato il ruolo dei miei sogni. Non c'era nient'altro che volessi fare veramente prima di lavorare in questo film". Dopo questa dichiarazione Travers ha ricordato al suo interlocutore che la ragione per cui, in passato, aveva detto no a Doctor Strange era la sua avversione per i seguiti, al che Joaquin Phoenix ha detto che con Joker sarebbe diverso, perché il personaggio ha infinite possibilità di sviluppo.

L'idea di un eventuale Joker 2 sarà venuta certamente alla Warner Bros. quando si è imbarcata nell’avventura di Joker. A pensare a una possibile trama, più di recente, è stato Brett Cullen, che nel film fa la parte del miliardario Thomas Wayne. Se non avete ancora visto Joker, non leggete quanto segue. Se invece avete avuto la fortuna di immergervi nelle cupe atmosfere del film vincitore del Leone d'Oro all’ultimo Festival di Venezia, andate avanti indomiti.

INIZIO SPOILER

Come sapete, nel film, leggendo una lettera di sua madre, Arthur viene a scoprire di essere il frutto di un'unione illecita fra Thomas Wayne e la donna, che un tempo lavorava per il magnate. Sconvolto, si reca a casa del potente uomo e incontra il piccolo Bruce Wayne e il maggiordomo Alfred, che lo allontana. Più tardi Arthur chiede spiegazioni a Thomas Wayne, che non solo nega la relazione clandestina, ma rivela al povero Fleck che sua madre è una malata di mente e che è finita nell’ospedale psichiatrico Arkham Asylum. Ebbene, secondo Cullen Thomas Wayne e la madre di Arthur ebbero realmente un affaire, dopodiché Wayne fece rinchiudere Penny Fleck nell'Arkham Asylum. Secondo l'attore, Todd Phillips potrebbe partire proprio da qui. E francamente sarebbe bello pensare a Joker e Batman come fratelli costretti un giorno a confrontarsi.

FINE SPOILER

Qui sotto trovate la lunga intervista di Travers a Phoenix. La parte che ci interessa sono gli ultimi minuti.



  • Giornalista specializzata in interviste
  • Appassionata di cinema italiano e commedie sentimentali
Suggerisci una correzione per l'articolo
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming