News Cinema

Tributo al più grande di tutti: cinque film in streaming interpretati da Jack Lemmon

48

L'8 febbraio 1925 nasceva l'attore preferito da Billy Wilder. Abbiamo scelto per voi le sue migliori cinque interpretazioni in streaming.

Tributo al più grande di tutti: cinque film in streaming interpretati da Jack Lemmon

Cosa ci fa pensare che Jack Lemmon sia stato il più grande attore della storia del cinema americano? Proviamo a spiegarlo partendo dai suoi colleghi più illustri. Pensate alle più grandi performance di Marlon Brando, Jack Nicholson, Robert De Niro o chiunque secondo voi potrebbe meritare di entrare in questo gruppo di selezionati: quasi sicuramente vi verranno in mente scene madre, momenti altamente drammatici oppure trasformazioni fisiche e psicologiche impressionanti. Quando invece chi scrive pensa alle migliori interpretazioni di Jack Lemmon alla mente invece vengono momenti di cinema comunissimi, quasi casuali, piccole sfumature, attimi di vita che tutti noi potremmo aver vissuto. Perché questa era la capacità unica di Lemmon: dare spessore a personaggi comuni, illustrarne con profondità e accuratezza la vita interiore rendendola interessante, se non addirittura preziosa. E lo ha fatto attraverso la commedia così come con il dramma, qualcosa che difficilmente può essere riconosciuto agli altri grandi attori della storia del cinema americano, almeno non con tale efficacia. In cariera ha ottenuto due premi Oscar, a cui si aggiungono altre sei candidature. Vincitore dell’Orso d’Argento a Berlino (Tribute), della Coppa Volpi a Venezia (Americani) e per due volte della Palma come attore a Cannes (Sindrome cinese, Missing): questo il palmares principale di Jack Lemmon, grande attore che nasceva a Newton, Massachusetts, l’8 febbraio 1925. Ecco i cinque film in streaming con cui vogliamo rendergli il nostro omaggio. Buona lettura.

Cinque capolavori in streaming interpretati dal grande Jack Lemmon

  • A qualcuno piace caldo
  • L’appartamento
  • Prima pagina
  • Sindrome cinese
  • Missing - Scomparso

A qualcuno piace caldo (1959)

Dopo aver già vinto l’Oscar come non protagonista grazie a Mister Roberts, Lemmon viene lanciato definitivamente dal capolavoro comico di Billy Wilder. A qualcuno piace caldo possiede la sceneggiatura perfetta per una pochade, un congegno a orologeria magnificamente scandito anche dalla messa in scena e da un cast leggendario. Oltre a Lemmon (nomination come miglior attore) Marilyn Monroe e Tony Curtis compongono un trio entrato di diritto nella storia del cinema, come il film del resto. Un vortice di trovate per raccontare con classe e scorrettezza la battaglia tra i sessi. Intramontabile. Disponibile su Rakuten TV, NOW TV.

L’appartamento (1960)

La miglior interpretazione di Lemmon e di Shirley MacLaine, il miglior film di Billy Wilder. L'appartamento è decenni avanti nel raccontare il cinismo e lo straniamento della classe dirigente newyorkese, un film che si confronta con il perbenismo dei costumi dell’epoca e lo sbeffeggia senza pietà. C.C. Baxter e Miss Kubelik sono due antieroi per eccellenza, deboli e moralmente reprensibili, eppure impossibili da non amare nella loro immensa umanità. Che poi è anche la nostra. Cinque Oscar vinti tra cui quelli per il film e la regia, mentre ai due protagonisti solo la candidatura. Incomprensibile. La commedia delle commedie: ovvero un dramma umano che fa sorridere. Disponibile su Rakuten TV, Google Play, Apple Itunes.

Prima pagina (1974)

Uno dei capolavori maggiormente sottovalutati di Billy Wilder, un film fortemente “politico” dietro al confezione da commedia ridanciana. Probabilmente la miglior prova di coppia per Lemmon e Walter Matthau, in una commedia nera praticamente ambientata dentro la sala stampa di una prigione. Eppure la regia di Wilder è estremamente cinematografica nel dare spazio agli attori dentro la cornice di inquadrature perfettamente orchestrate. Grandi interpretazioni per un film che deve essere visto e rivisto per comprenderne a fondo la portata. Prima pagina è forse arrivato fuori tempo massimo, ma certamente non per colpa sua...Disponibile su Chili, NOW TV.

Sindrome cinese (1979)

Dopo aver vinto il secondo Oscar per Salvate la tigre (non disponibile in streaming) Lemmon offre un’altra interpretazione magistrale nel ruolo di un uomo disposto a tutto pur di impedire una catastrofe nucleare. Sindrome cinese è un dramma umano tesissimo e purtroppo attuale, in cui Lemmon si confronta magnificamente con Jane Fonda e con un Michael Douglas a supporto. Impegno civile dentro un’opera confezionata come un thriller di rara potenza emotiva. Altra nomination per Lemmon. Disponibile su Rakuten TV, Chili, Apple Itunes.

Missing - Scomparso (1982)

L’orrore del colpo di stato in Cile del 1973 raccontato attraverso gli occhi di un padre che arriva a Santiago per cercare suo figlio, arrestato e poi scomparso nel nulla. Un film quasi kafkiano nel mettere in scena la burocrazia della dittatura. Eppure il film di Costa-Gavras è molto di più, diventa una parabola umana prima e morale conseguentemente impossibile da dimenticare. Anche perché Lemmon nella sua pacata frustrazione è struggente e memorabile. Missing - Scomparso è l’esempio massimo di un cinema che si mette al servizio dello spettatore per raccontare la Storia insanguinata del XX secolo. Capolavoro musicato con grazia da Vangelis. Disponibile su Chili, NOW TV.

Non è disponibile in streaming Irma la Dolce, altra collaborazione con Shirley MacLaine e Billy Wilder che rappresenta il maggior successo commerciale del trio.

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming