News Cinema

Toronto Film Festival 2014: I personaggi sopra la storia

25

Ritratti di esseri umani migliori delle storie in cui vengono

Toronto Film Festival 2014: I personaggi sopra la storia

Questi primi giorni di Toronto Film Festival stanno sottilmente raccontando che il cinema americano al momento riesce a sfornare ritratti di esseri umani migliori delle storie in cui vengono inseriti. Succede ciò in Men, Women & Children di Jason Reitman, film corale che gira intorno a problematiche legate alla frustrazione sessuale di personaggi ormai disconnessi tra loro, capaci di interagire (quasi) solamente attraverso l'uso di un computer o un cellulare. Più che le loro vicende rimangono impressi l'ipocrisia di Don (Adam Sandler) un padre di famiglia che nasconde tutti i suoi problemi dietro il silenzio, oppure la dolcezza di Kent (Dean Norris), marito che cerca di rifarsi una vita dopo l'abbandono della moglie. Non riuscendo sempre a evitare la retorica, il nuovo sforzo cinematografico di Reitman si rivela comunque un ritratto di esseri umani alla deriva piuttosto toccante, e assolutamente non semplicistico.



Anche il talento della batteria Andrew e il suo tremendo insegnante Terence sono due figure che emergono oltre la forza della sceneggiatura. Il prodotto in questione è Whiplash, folgorante esordio al lungometraggio di Damien Chazelle. La forza di questo piccolo grande film, vale la pena sottolinearlo pienamente riuscita, sta nell'ottima prova dei due protagonisti Miles Teller e J.K. Simmons ma soprattutto nella potenza inusitata della messa in scena, ancora più ammirevole proprio perché si tratta di un'opera prima.



Stesso fenomeno si può riscontrare in This Is Where I Leave You, anche se pure in questo caso si può parlare di un lungometraggio totalmente riuscito. Diretto da Shawn Levy, il film gira intorno alla più classica delle riunioni familiari dopo la morte del patriarca: quattro figli con vite a dir poco complicate, una madre ancora dispotica e tagliente, i problemi che devono essere affrontati da chi ancora non ha trovato un proprio equilibrio nella vita. Storia e situazioni già ampiamente viste, impreziosite però da un cast di attori in assoluto stato di grazia. Perché pur muovendosi su binari ampiamente sfruttati il film continua a sorprendere? Per l'umanità e la malinconia che riesce a trasmettere uno sguardo di Jason Bateman, un sorriso di Adam Driver (fresco vincitore della coppa Volpi al Festival di Venezia), una smorfia amara di Corey Stoll. Sono loro, insieme a tutti gli altri attori non citati, l'anima pulsante di This Is Where I Leave You, altro applauso di questo TIFF 2014.



Tra le note dolenti del festival invece dobbiamo segnalare il soporifero Laggies di Lynn Shelton, con Keira Knightley e Sam Rockwell. Anche se visivamente notevole coraggioso nell'idea di messa in scena che sovrasta la struttura narrativa, delude anche The Sound and the Fury di James Franco. L'attore/autore continua a proporre una sua visione piuttosto specifica di cosa significa oggi cinema letterario, e merita senza dubbio rispetto per i suoi tentativi di trasposizioni cinematografiche. Come il precedente Child of God tratto da Cormack McCarthy però anche questo film tratto stavolta da William Faulkner appare scentrato, incapace di canalizzare in una forma coerente i numerosi spunti degni di attenzione.
L'occasione è mancata, ma ciò non significa che non sia affascinante.



Così come non si può dire del tutto riuscito Pawn Sacrifice, biopic dedicato da Edward Zwick al grande giocatore di scacchi Bobby Fischer: buone intuizioni, scene emotivamente potenti, ma troppa eterogeneità nei toni e una trama che non sa bene cosa vuole raccontare. Quando poi gli attori secondari – soprattutto Liev Schreiber – sono più bravi e interessanti del protagonista Tobey Maguire, allora significa che il film ha davero dei problemi di costruzione.



  • Critico cinematografico
  • Corrispondente dagli Stati Uniti
Suggerisci una correzione per l'articolo
Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming