Schede di riferimento
News Cinema

Tom Hanks si confessa: "Mio padre, da bambino, assistette all’omicidio di suo padre"

23

Poco incline a parlare della sua infanzia e della sua famiglia, Tom Hanks racconta che suo padre, da piccolo, fu testimone dell'omicidio di suo papà, cioè di nonno Hanks.

Tom Hanks si confessa: "Mio padre, da bambino, assistette all’omicidio di suo padre"

Tom Hanks non parla volentieri della sua infanzia e della sua famiglia d'origine nelle interviste, e quindi quello che ha rivelato durante lo show In Depht with Graham Besinger ha fatto subito notizia, anche perché riguarda suo padre, che da bambino ha avuto la sfortuna di assistere all'omicidio del suo papà. Alla domanda di Besinger su quanto Tom conoscesse i sogni di Amos Mefford Hanks, l'attore ha risposto con questa sconcertante dichiarazione: "A dire la verità a mio padre accadde qualcosa di ingiusto. Quando era molto giovane, gli capitò di essere testimone dell'omicidio di suo padre durante una lotta. Avrà avuto 9 o 10 anni e a un certo punto un uomo che lavorava nella stalla della sua fattoria di Willows, in California, uccise suo padre. Aveva 4 fratelli, ma era l'unico presente in quel momento e l'esperienza fu per lui devastante. Fu costretto ad andare per tre volte a testimoniare, con gli avvocati, il giudice, la bandiera e 'giura di dire tutta la verità, solo la verità e nient'altro che la verità'. Fu una lotta controversa e l'uomo venne assolto perché si erano azzuffati e si trattava di legittima difesa. Ma il padre di mio padre venne ucciso e lui ne fu testimone".

Tom Hanks ha poi aggiunto: "La cosa lo rovinò. Per lui fu una perdita dell'innocenza. L'accaduto lo portò a non credere più in una giustizia". L'attore ha spiegato infine che Amos non aveva un rapporto così stretto con suo padre e che diventò ben presto la pecora nera della famiglia, trovando un po’ di serenità quando conobbe la sua terza moglie Frances Wong, una donna cinese con cui invece Tom ebbe qualche problema. La Wong, aggiungiamo noi, causò anche l'allontanamento da Amos della sorella maggiore di Tom Hanks, che tornò dalla madre. I genitori dell'attore si separarono quando lui aveva soltanto 5 anni, e se Jimmy, il piccolo di casa, rimase con la mamma, Tom, Sandra e Larry seguirono il padre, che da Concorde (in California), dove abitava, si trasferì a Reno, in Nevada. Là Amos finì per sposare la donna che gli aveva affittato il piano terra di una grande casa, ma l'unione durò poco e i ragazzi Hanks si ritrovarono a condurre, per tre anni, un'esistenza libera e anarchica, con Amos che lavorava dalla mattina alla sera. Fu in questi anni difficili che il piccolo Tom scoprì l'amore per la recitazione. Divertire i suoi familiari imitando qualcuno o fingendosi qualcun altro diventò per lui un piacevole passatempo, che si trasformò in fuga e necessità con l'arrivo della sopracitata matrigna Wong. Quando Amos Hanks morì, nel 1992, aveva fatto in tempo a gioire del successo professionale di Tom, che aveva nel curriculum Splash - Una sirena a Manhattan, Bachelor Party, Big, Il falò delle vanità, per citare solo alcuni titoli.

Ecco l’estratto dell’intervista rilasciata da Tom Hanks a Graham Besinger.

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming
Schede di riferimento
  • Giornalista specializzata in interviste
  • Appassionata di cinema italiano e commedie sentimentali
Suggerisci una correzione per l'articolo