Timothy Spall politico irlandese anticattolico in The Journey

-
2
Timothy Spall politico irlandese anticattolico in The Journey

Timothy Spall in The Journey porterà sullo schermo Ian Paisley, celebre politico dell'Irlanda del Nord, anticattolico e unionista, che nella sua carriera si scontrò ripetutamente con Martin McGuinness, ex-militante dell'IRA e poi esponente del Sinn Féin, cioè il movimento indipendentista.

Le riprese di The Journey, scritto e diretto da Nick Hamm (Godsend), peraltro nativo di Belfast, dovrebbero iniziare a settembre tra la Scozia e l'Irlanda del Nord. Hamm però deve ancora trovare chi interpreti il contraltare, cioè McGuinness, quindi la caccia all'attore che con Spall metterà in scena un duetto intrigante è ancora aperta.

Noto ai più giovani come il Peter Minus / Codaliscia degli Harry Potter, Spall è una delle colonne del cinema inglese, fresco peraltro del premio come miglior attore a Cannes l'anno scorso per Turner di Mike Leigh, per il quale cointerpretò anche Segreti e bugie.


Iscriviti alla nostra newsletter:

Lascia un Commento
Lascia un Commento