Thor 4: il piano è che a dirigerlo torni Taika Waititi

-
219
Thor 4: il piano è che a dirigerlo torni Taika Waititi

Taika Waititi, attore e regista neozelandese che è uno dei più esplosivi talenti del cinema hollywoodiano contemporaneo, potrebbe diventare il primo regista a dirigere due film standalone di Thor.
Dopo aver diretto infatti il terzo dei film che vedono protagonista unico il Dio del Tuono, Thor: Ragnarock, Waititi sarebbe ancora la prima scelta della Marvel per dirigere l'eventuale (ma probabilissimo) Thor 4.
A rivelarlo è stata, nel corso di un'intervista al New York Times, l'attrice Tessa Thompson, che nell'universo Marvel è Valkyrie. "Ho sentito dire che c'è già stata una riunione per il quarto film," ha dichiarato Thompson, "e credo che l'idea sia di far tornare Taika per dirigerlo."
Avengers: Endgame, nelle sale dal 24 aprile, segnerà la fine della cosidetta Fase 3 del MarvelVerse, e se nella Fase 4 dovremmo dire addio a personaggi come Iron Man o Captain America, per molti altri si aprono praterie di possibilità. Tra questi, oltre alla Black Widow di Scarlett Johansson, che avrà un film tutto suo, anche lo stesso Thor.

Thor: Ragnarock è stato un successo strepitoso sia di pubblico che di critica, con un incasso superiore agli 850 milioni di dollari in tutto il mondo. Rivelatosi al mondo con film realizzati nella nativa Nuova Zelanda come Boy e soprattutto l'esilarante mockumentary What We Do in the Shadows, Taika Waititi ha diretto il terzo film di Thor alla sua prima esperienza hollywoodiana.
A lui la Disney si era rivolta per sostituire James Gunn in Guardiani della Galassia Vol.3, ma il neozelandese aveva rifiutato in solidarietà con il collega.
Ha da poco terminato di dirigere la dark comedy Jojo Rabbit, che è senza dubbio uno dei titoli più attesi della prossima stagione, ed è attualmente coinvolto come regista nella versione live action di Akira prodotta da Leonardo DiCaprio, oltre che nella serie televisiva Disney The Mandalorian, parte dell'universo narrativo di Star Wars.



Federico Gironi
  • Critico e giornalista cinematografico
  • Programmatore di festival
Lascia un Commento
Lascia un Commento