Schede di riferimento
News Cinema

The Human Voice: arriva nei cinema italiani il corto di Pedro Almodóvar

18

The Human Voice, il cortometraggio di Pedro Almodóvar con protagonista Tilda Swinton, presentato fuori concorso alla 77° Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, arriva nelle sale italiane il 13 maggio distribuito da Warner Bros. Pictures.

The Human Voice: arriva nei cinema italiani il corto di Pedro Almodóvar

Una delle cose più belle viste sugli schermi del Festival di Venezia 2020 è stato un cortometraggio. Un cortometraggio diretto dal uno dei grandi maestri del cinema contemporaneo, Pedro Almodóvar, e interpretato da una grandissima attrice e icona di stile, Tilda Swinton, che per la prima volta collaborava col regista spagnolo e che a Venezia ricevette un meritatissimo Leone d'oro alla carriera. Il corto, che dura 30 minuti, si intitola The Human Voice, e debutterà nei cinema italiani dal 13 maggio.
The Human Voice,  è un libero adattamento del leggendario testo teatrale di Jean Cocteau "La voce umana", che racconta di una donna alle prese con la fine di un amore, sola col suo dolore, e con una voce maschile che non sentiamo mai che le parla, oramai distante in tutti i sensi, al telefono. In passato il testo di Cocteau è stato messo in scena con protagoniste del calibro di Anna Magnani (diretta da Roberto Rossellini) Ingrid Bergman e Sophia Loren. E qui il testo, oltre che dell'interpretazione della Swinton, è arricchito dall'inconfondibile eleganza e dall'attenzione al décor, agli arredi e agli abiti per cui è noto il regista spagnolo.

Leggi anche Pedro Almodóvar e Tilda Swinton parlano di The Human Voice

The Human Voice: il trailer e il poster



Questa è la trama ufficiale di The Human Voice di Pedro Almodóvar:

Una donna guarda passare il tempo accanto alle valigie del suo ex amante (che dovrebbe tornare a prenderle, ma invece non arriverà mai) e a un cane irrequieto, che non capisce che il suo padrone lo ha abbandonato. Due esseri viventi che affrontano l'abbandono. Nei tre giorni di attesa, la donna esce in strada una sola volta, per comprare un'ascia e una tanica di benzina.
La donna attraversa tutti gli stati d’animo possibili: l'impotenza, la disperazione, e la perdita di controllo. Si trucca, si veste come se dovesse andare a una festa, pensa di buttarsi dal balcone, finché il suo ex amante non le telefona: ma è in uno stato di incoscienza, avendo preso un mix di tredici pillole, e non può rispondere alla chiamata. Il cane le lecca il viso finché non si risveglia. Dopo una doccia fredda, ravvivata da un caffè nero come il suo stato d'animo, il telefono squilla di nuovo e questa volta la donna riesce a rispondere.
La ‘Voce Umana’ è la sua, quella del suo amato non si sente mai. All'inizio lei finge di essere calma e di comportarsi in modo normale, ma è sempre sul punto di esplodere di fronte all'ipocrisia e alla meschinità dell'uomo. The Human Voice è una lezione morale sul desiderio, anche se la protagonista è sull'orlo dell’abisso. Il rischio è una parte essenziale dell'avventura di vivere e di amare. Il dolore è molto presente nel monologo. Si parla dello smarrimento e dell'angoscia di due esseri viventi che piangono il loro padrone.

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming
Schede di riferimento
  • Critico e giornalista cinematografico
  • Programmatore di festival
Suggerisci una correzione per l'articolo