News Cinema

The Conjuring: Per ordine del Diavolo, la storia vera della saga aspettando il terzo capitolo

44

Con l'imminente arrivo al cinema, il 2 giugno, di The Conjuring: Per ordine del Diavolo, terzo capitolo della saga, ricapitoliamo la storia vera dei coniugi Warren, dei due precedenti film e dei loro spin-off come Annabelle.

The Conjuring: Per ordine del Diavolo, la storia vera della saga aspettando il terzo capitolo

The Conjuring - Per ordine del diavolo, nelle nostre sale dal 2 giugno, è il terzo capitolo della saga horror, iniziatrice del Conjuring Universe che comprende anche alcuni spin-off: il nuovo film è incentrato ancora una volta sulle storie vere di indagini ed esorcismi paranormali dei coniugi Ed e Lorraine Warren. Nel film, ambientato negli anni 80 (quindi una decina d'anni dopo le vicende narrate in precedenza), un uomo accusato di aver ucciso il suo padrone di casa viene processato e invoca come difesa la possessione demoniaca: i Warren intervengono, ma si trovano ad avere a che fare con un caso unico che lascia sotto shock anche loro, demonologi di fama. Dopo il trailer di The Conjuring - Per ordine del diavolo, ricostruiamo la storia di questa saga, dei suoi spin-off e delle vicende reali che l'hanno ispirata...

The Conjuring: chi erano i coniugi Ed e Lorraine Warren

La saga di The Conjuring rilegge la storia vera dei coniugi Ed Warren (1926-2006) e Lorraine Warren (1927-2019). Demonologo autodidatta lui, medium sensitiva lei, i due si sposarono nel 1945 ed ebbero una figlia, Judy, nel 1950. Due anni dopo, nel 1952, fondarono la New England Society for Psychic Research (NESPR), occupandosi a quanto riferirono di quasi 10.000 casi relativi ad attività paranormali, possessioni e infestazioni demoniache. Nonostante nel corso dei decenni non fossero ovviamente mancati scetticismi sulle loro missioni, e più di un investigatore o studioso avesse definito le loro indagini "ciarlatanerie", i Warren si sono legati a episodi molto discussi.
Tra i più celebri casi sono da annoverare: la possessione di una bambola da parte di una ragazzina di nome Annabelle Higgins (1968); la fuga di una famiglia da una casa infestata da una presenza violenta a Amityille (1975, ispirazione per il celebre Amityville Horror del 1979); fenomeni di poltergeist in un sobborgo di Enfield a Londra (1977-1979); la presunta possessione di Arne Cheyenne Johnson nell'omicidio del suo padrone di casa (1981, base appunto per il terzo The Conjuring); l'infestazione demoniaca di una dismessa agenzia di pompe funebri, la Snedeker House (1986). I Warren mantennero sul serio, come si vede nei film della serie, un museo dell'occulto adiacente alla loro casa, popolato da oggetti che avevano caratterizzato le loro indagini.
Solo Lorraine Warren era ancora viva quando la serie cinematografica The Conjuring è iniziata nel 2013: gli sceneggiatori Chad & Carey Hayes la contattarono più volte telefonicamente per approfondire i dettagli della vicenda.

L'evocazione: The Conjuring

Il primo film della serie, L'evocazione - The Conjuring (2013), diretto dal James Wan specializzato in horror con Saw e Insidious, ha visto la luce dopo che per quasi quattordici anni il producer Tony DeRosa-Grund aveva cercato di trasporre al cinema i casi dei Warren, senza successo. La storia si basa su una delle indagini meno note di Ed e Lorraine: fenomeni via via sempre più inquietanti in una villa isolata a Rhode Island nel 1971, con al centro il tormento per la famiglia Perron. Per interpretare Ed e Lorraine furono scelti Patrick Wilson, fresco di collaborazione con Wan negli Insidious, e Vera Farmiga. Nel casting dei Perron si segnalano invece Ron Livingtson e Lily Taylor, i capifamiglia, con la seconda impegnata in una performance complessa nel climax.
Costato 20 milioni di dollari, L'evocazione - The Conjuring ne incassò nel mondo quasi 320, confermando il tocco magico di Wan per questo tipo di film di genere, in questo caso rafforzato dal suggerimento della "storia vera" (anche se sulla "verità" di questi resoconti pochi metterebbero la mano sul fuoco). Indiscutibilmente reale fu invece la preveggenza con cui l'incipit introduceva un caso apparentemente chiuso, quello della bambola Annabelle, poi protagonista degli spin-off di cui parliamo più in basso.

The Conjuring - Il caso Enfield

Il secondo capitolo The Conjuring - Il caso Enfield è arrivato nel 2016, seguendo la trasferta di Ed e Lorraine a Londra, per capire chi sia il misterioso "Bill" che infesta la casa in cui una madre sola cerca di sopravvivere in serie difficoltà economiche con le sue figlie: una di loro sembra posseduta... ma da chi? Questo seguito approfondisce il legame tra i coniugi Warren, mettendo brevemente a repentaglio anche la loro stessa Judy. Così come il primo lungometraggio aveva introdotto Annabelle, qui appare il minaccioso demone sotto sembianze di suora, al quale sarà poi dedicato uno specifico spin-off. Le dinamiche narrative sono simili, ma lo spostamento nell'Inghilterra del 1977 porta un cambiamento di atmosfere, luci e scenografie che rendono il capitolo piuttosto distintivo nel ciclo. Il budget è salito a 40 milioni di dollari, coinvolgendo anche un direttore della fotografia rinomato come Don Burgess. Riconfermato il solido incasso sui 320 milioni. Al soggetto e sceneggiatura questa volta ha partecipato lo stesso Wan, naturalmente riconfermato regista, insieme a David Leslie Johnson. Nella realtà, pare che però il coinvolgimento dei Warren fu più secondario di come appaia nel film.

Annabelle e The Nun, gli spin-off di The Conjuring

Tra gli spin-off della serie horror The Conjuring, il filone partito con Annabelle (2014) di John R. Leonetti si è rivelato il più acclamato e iconico, identificandosi con l'inquietante bambola introdotta in L'evocazione. Leonetti tra l'altro era stato il direttore della fotografia del primo lungometraggio, quindi aveva già avuto a che fare con la... minaccia. Su sceneggiatura di Gary Dauberman, si racconta di una coppia che, in attesa di un figlio, è alle prese con la malefica presenza. Annabelle 2: Creation (2017), diretto da David F. Sandberg e sempre scritto da Dauberman, alza il tiro e funge invece da prequel per spiegarci l'origine della bambola: al boxoffice riscuote più successo del primo. Annabelle 3 (2019) rappresenta invece il debutto alla regia dello stesso Dauberman, che scrive il soggetto con Wan e rimette in gioco Ed e Lorraine, focalizzandosi però presto sullo scontro tra la bambola e la figlia dei due, Judy, interpretata da Mckenna Grace. Incassa un po' meno, ma ha il pregio di collegare spin-off e saga ammiraglia.

The Nun - La vocazione del male (2018), diretto da Corin Hardy e scritto ancora da Dauberman, racconta le origini del Demone-Suora apparso nel Caso Enfield. Le vicende hanno luogo nel 1952 in un monastero in Romania, dove la forza diabolica viene liberata. Protagonisti sono Demián Bichir e Taissa Farmiga, un prete e una novizia che giungono sul luogo per indagare. Un notevole successo di pubblico (360 milioni di dollari d'incasso nel mondo, per 22 di costo). Il demone è interpretato, qui come nel Caso Enfield, da Bonnie Aarons.
Qualcuno inserisce nel canone anche La Llorona - Le lacrime del male (2019) di Michael Chaves, perché arriva dallo stesso team creativo-produttivo e c'è un personaggio minore che collega il film agli altri. Chaves comunque ha ereditato da Wan la regia del terzo The Conjuring.
Cosa ci aspetta in futuro? Non hanno date precise un seguito per The Nun e uno spin-off tutto per il Crooked Man che faceva capolino in alcune delle sequenze più allucinanti del secondo Conjuring...

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming