Schede di riferimento
News Cinema

The Blazing World: il trailer dell'horror femminista, prima regia dell'attrice Carlson Young

Scritto e diretto dalla giovane regista e attrice Carlson Young, esce al cinema in America il 15 ottobre l'horror femminista The Blazing World, di cui vi mostriamo il trailer.

The Blazing World: il trailer dell'horror femminista, prima regia dell'attrice Carlson Young

In concorso all'ultimo Sundance Film Festival è stato presentato un horror immaginifico e singolare, intitolato The Blazing World. A scriverlo, dirigerlo e interpretarlo è la regista e attrice appena trentenne Carlson Young. Si tratta della sua opera prima da regista, una fiaba dark e femminista, su un trauma infantile, che porta la protagonista in una specie di tana del coniglio dove dovrà affrontare tre demoni per riportare in vita la sorella gemella. Nel ruolo principale la stessa Young, coadiuvata da un cast che comprende l'attore di culto Udo Kier, Dermot Mulroney e Vinessa Shaw.

Questa la trama ufficiale:

Decenni dopo l'accidentale annegamento della sorella gemella, Margaret, una ragazza con tendenze autodistruttive torna nella casa della sua infanzia, per ritrovarsi intrappolata in una dimensione alternativa dove la sorellina può essere ancora viva. Attraverso un viaggio epico negli oscuri corridoi della sua immaginazione, tenta di esorcizzare i demoni, che la spingono sempre più vicina al limite.

A giudicare dalle immagini questo The Blazing World, che in America uscirà al cinema e on demand il 15 ottobre, sembra piuttosto interessante, speriamo arrivi anche sui nostri schermi.

Palinsesto di tutti i film in programmazione attualmente nei cinema, con informazioni, orari e sale.
Trova i migliori Film e Serie TV disponibili sulle principali piattaforme di streaming legale.
I Programmi in tv ora in diretta, la guida completa di tutti i canali televisi del palinsesto.
Piattaforme Streaming
Schede di riferimento
  • Saggista traduttrice e critico cinematografico
  • Autrice di Ciak si trema - Guida al cinema horror e Friedkin - Il brivido dell'ambiguità
Suggerisci una correzione per l'articolo