Tesoro, mi si sono ristretti i ragazzi: un sequel-reboot in arrivo

-
128
Tesoro, mi si sono ristretti i ragazzi: un sequel-reboot in arrivo

Dopo Jumanji, un'altra commedia di Joe Johnston si appresta a tornare sul grande schermo in una reinvenzione. Parliamo di Tesoro, mi si sono ristretti i ragazzi, divertente family-movie del 1989 che vedeva Rick Moranis nei panni del professor Wayne Szalinski, un inventore che, senza volerlo, rimpiccioliva i figli e due amici dei figli con un bizzarro congegno. Prodotto dalla Walt Disney e caratterizzato da discreti effetti speciali, il film ebbe un'ottima accoglienza, diventando la commedia fantastica di maggiore successo commerciale prima dell’arrivo di Men in Black. Negli anni ebbe due seguiti (Tesoro, mi si è allargato il ragazzino e Tesoro, ci siamo ristretti anche noi) e diede origine a una serie tv, andata in onda dal '97 al 2000 e intitolata Tesoro, mi si sono ristretti i ragazzi.

A volere il nuovo film, dal titolo Shrunk, è stata proprio la Disney, che è alla ricerca di un regista e che ha affidato il ruolo del protagonista a Josh Gad, che è stato Le Tont ne La Bella e la Bestia di Bill Condon ed Hector MacQueen in Assassinio sull'Orient Express di Kenneth Branagh, che  lo ha voluto nel cast di Artemis Fowl. L'attore è anche la voce originale del Chuck di Angry Birds e di Angry Birds 2, che è stato appena lanciato a Cannes alla presenza dei registi, di Gad e di pupazzi che riproducevano i personaggi.

E veniamo alla trama del reboot di Tesoro, mi si sono ristretti i ragazzi. In effetti è meglio parlare di un sequel-reboot, perché il protagonista della storia sarà Nick Szalinski, il figlio di Wayne, e farà lo stesso errore del padre. Sarà dunque anche lui un inventore distratto e impreciso, e ci sarà da divertirsi a seguire le avventure dei suoi familiari in miniatura.



Carola Proto
  • Giornalista specializzata in interviste
  • Appassionata di cinema italiano e commedie sentimentali
Lascia un Commento